Il principe d'Olanda Friso, in coma dopo essere stato travolto da una valanga a Lech, in Austria, è stato trasferito da Innsbruck alla Clinica Wellington di Londra.

Il principe Johan Friso, secondo figlio della Regina Beatrice dei Paesi Bassi, è stato portato con una speciale ambulanza all'aeroporto di Innsbruck, dove lo attendeva una aeroambulanza per il trasporto di pazienti in coma.

Il Wellington Hospital è il più grande ospedale privato del Regno Unito, specializzato in neurochirurgia e ha una unità di riabilitazione neurologica per pazienti gravi.

La casa reale olandese, confermando il trasferimento, ha detto che "in base ai consigli degli esperti è stato scelto l'ospedale di Wellington, dove il principe Friso potrà essere curato ottimamente.  Inoltre Londra offre ai figli del principe migliori prospettive di continuità e stabilità».

Il responsabile del reparto di traumatologia dell'ospedale di Innsbruck aveva affermato di non essere certo delle ripresa di conoscenza del principe per la mancanza di ossigeno, che aveva provocato «danni enormi al suo cervello».

Johan Friso, 43 anni, era stato travolto da un valanga mentre sciava a Lech (Austria) il 17 febbraio ed era rimasto sotto la neve per circa 20 minuti prima di essere rianimato.

Durante la sessione plenaria, il presidente del Senato Gerdi Verbeet si era soffermato sullo stato di salute del principe Friso, ed a nome di tutti i membri della Camera aveva espresso il dolore e il sostegno a Sua Maestà la Regina, alla Principessa Mabel, ai suoi figli e agli altri membri della Famiglia Reale.

LINK
Prins Friso naar kliniek Londen