Il Re Felipe VI di Spagna è arrivato in Messico per partecipare al XXIV vertice Iberoamericano.

6 dicembre 2014

Sua Maestà il Re Filippo VI di Spagna è arrivato a Veracruz, in Messico, per partecipare al XXIV Vertice Ibero-americano, che ha lo slogan "L'America Latina nel XXI secolo: l'istruzione, l'innovazione e la cultura".

In questo viaggio il Re è accompagnato dal primo ministro, Mariano Rajoy, .
Per Felipe questo è il primo vertice latinoamericano come capo di stato. Felipe aveva partecipato al XXIII Vertice iberoamericano a Panama ma allora era il principe delle Asturie.

Il sovrano spagnolo è stato accolto all'aeroporto di Veracruz dal segretario messicano degli Affari esteri, José Antonio Meade, e dall'ambasciatore di Spagna in Messico, Luis Fernández-Cid.
Felipe ha subito detto di voler contribuire alla creazione della "grande comunità delle nazioni Iberoamericana" e ha espresso soddisfazione per essere in grado di avere l'opportunità di "condividere questo orgoglio e responsabilità."

Durante un incontro con i membri della comunità spagnola a Veracruz, il re Felipe ha detto che il vertice di Veracruz sarà un "successo", aggiungendo di voler ringraziare il presidente messicano Enrique Peña Nieto per l'organizzazione del summit ed ha anche ringraziato tutti per la loro ospitalità.

VIDEO