Il Papa Benedetto XVI è in visita in Messico

23 -25 marzo 2012

All'aeroporto di Bajio il Papa è stato accolto dal Presidente Felipe Calderon e la First Lady Margarita Zavala.

Una grande folla, oltre 100 mila persone, era schierata lungo i 35 chilometri che separano l’aeroporto di Silao dalla capitale Leon.
Sin dal primo mattino i fedeli lo hanno atteso lungo le strade per salutarlo, ma tutto il Messico è vestito dai colori del Vaticano, bandiere bianco gialle sono infatti esposte in tutte le città.

Durante il volo il Papa ha detto : "La Chiesa non è un poetere politico".... 
"Il suo compito è educare le coscienze alla responsabilità morale, smascherare l'idolatria del denaro che schiavizza gli uomini, smascherare il male e le false promesse, smascherare la menzogna e la truffa che sono dietro la droga".

Il Pontefice risiederà fino a lunedi' nel Collegio Miraflores, retto da una congregazione di suore missionarie.
"Con questa breve visita voglio stringere la mano di tutti i messicani e includere le nazioni e i popoli dell’America Latina" afferma il pontefice "sono qui come pellegrino della fede, della speranza e della carità".

Sempre in visita apostolica, in seguito Papa Benedetto XVI arriverà a Cuba, dove non si esclude un incontro con Castro.

LINK
DISCORSO DEL SANTO PADRE BENEDETTO XVI