Famiglia reale belga e olandese ai funerali dei bambini morti nell'incidente del bus in svizzera


Per le giovani vittime dell’incidente stradale del 13 marzo in Svizzera, sono stati celebrati due funerali di Stato, la prima ieri a Lommel ed oggi a Heverlee, alla presenza delle massime autorità del Belgio, dell’Olanda e della Svizzera.

Nell'incidente dello scorso 13 marzo hanno perso la vita 22 bambini e 6 adulti, che stavano tornando a casa da una vacanza sulla neve in Svizzera.

Tra questi, 6 erano olandesi e gli altri di nazionalità belga. Lo schianto, avvenuto vicino alla città alpina di Sierre, è stato uno dei peggiori incidenti su strada in Svizzera.

Alla cerimonia che si è tenuta nella cittadina belga di Lommel, erano presenti anche Re Alberto II e la Regina Paola dei Belgi, il principe d'Orange e la principessa Máxima dei Paesi Bassi, e il presidente Eveline Widmer-Schlumpf della Svizzera.

Tra la folla c'era il Primo Ministro belga, Elio Di Rupo, e il primo ministro olandese, Mark Rutte.