Il Principe di Monaco è arrivato in visita di Stato nella Repubblica del Mali su invito del presidente Amadou Toumani Toure.

Il Principe Alberto II di Monaco è arrivato a Bamako, la capitale del Mali, accompagnato da una folta delegazione, e lo scopo del viaggio è quello di trovare accordi economici e di rafforzare la cooperazione tra il Principato di Monaco e il Mali.

Oggi il Mali è uno dei paesi più stabili e ordinati dell'Africa, ma in gran parte del paese rimane una diffusa povertà e c'è la mancanza dei servizi.

Da quando è al trono, Alberto II ha emanato una politica estera decisamente umanitaria e attraverso la "Fondazione Prince Albert II" e altre agenzie e Organizzazioni non Governative, il Principato di Monaco sta cercando di aiutare il Malì.

Il Principe Alberto ha visitato il Centro "Charles Merieux" per le Malattie Infettive (ICMC) a Bamako.
Era accompagnato dal Console Generale del Principato di Monaco nel Malì, Mossadek Bally, e da alcuni membri della sua delegazione.

Durante la sua visita in Mali, il Principe ha ufficialmente inaugurato il Consolato Onorario di Monaco in Mali.

Il Principe Albert nel suo discorso ha sottolineato l'importanza dell'accordo di cooperazione firmato all'inizio di quest'anno, tra il Malì e Monaco, ed ha rinnovato la sua fedeltà agli impegni assunti.

LINK
Visite d’Etat du Prince Albert II de Monaco au Mali: Un signal fort du renforcement de la coopération bilatérale