In occasione dei 150 anni della Proclamazione del Regno d'Italia, il Giro d'Italia 2011 parte da Torino

7 maggio 2011

La prima tappa del 94° Giro d’Italia è una cronometro a squadre: dalla Reggia di Venaria Reale fino a Palazzo Reale della prima Capitale d'Italia, Torino, che è il centro delle celebrazioni per i 150 anni dell’Italia unita.

Per l'occasione Torino si è trasformata nel palcoscenico del passato e del futuro del Paese oltre che dell’orgoglio dell’Italia nel mondo con un fitto programma di mostre, dibattiti, concerti, appuntamenti sportivi e culturali.

Dal 7 al 29 maggio, il 94° Giro d’Italia è dedicato ai 150 anni della proclamazione del Regno d’Italia (impropriamente chiamato dell'Unità d'Italia), e toccherà 17 delle 20 regioni italiane, passando attraverso alcune “città della memoria”, quelle che più hanno segnato la storia del nostro paese: dalla prima capitale Torino a Quarto dei Mille, da dove Garibaldi partì, nel 1860, alla volta di Marsala.

Questo Giro d'Italia si può considerarlo come una sorta di riedizione sportiva del “Risorgimento”, visto che ripercorre almeno in parte il tragitto dei garibaldini e che ci fa idealmente rivivere i momenti più significativi dell’Unità Nazionale.

La partenza del Giro, si inserisce poi in una straordinaria settimana di appuntamenti: oltre alla Festa dell’Esercito, che per i suoi 150 anni ha spostato la tradizionale festa a Torino, luogo in cui fu fondato nel 1861, c'è la grande Adunata degli alpini, che prenderà il via proprio insieme alla presentazione delle squadre del Giro d’Italia.