A Copenhagen la Regina Margherita di Danimarca inaugura la Nuova Città delle Nazioni Unite

4 luglio 2013

Sua Maestà la Regina Margherita II, accompagnata dal Segretario generale delle Nazioni, Ban Ki-moon, dal primo ministro danese, la signora Helle Thorning-Schmidt, e da altri funzionari delle Nazioni Unite, ha aperto il nuovo complesso delle Nazioni Unite, "una città all'avanguardia, un hub ecologico per le organizzazioni delle Nazioni Unite ...".

La sede delle Nazioni Unite è di 45.000 m2, l'edificio ha un elevato profilo ambientale, è di classe energetica 1, il che significa che la città utilizzerà meno di 50 kWh. per metro quadrato.
L'edificio è dotato di pannelli solari sul tetto, utilizza l'acqua del mare per il raffreddamento e l'acqua piovana per i servizi igienici.
La città ha ricevuto nel 2012 il premio "Green Building" da parte della Commissione europea.

La città ONU è stata progettata dagli architetti danesi 3XN e fa parte del futuro sviluppo urbano del quartiere di Marmormolen, che prevede anche un centro commerciale, un centro residenziale, un parco ed ha due torri collegate da una passerella di 65 metri.
La nuova sede dell'ONU ospiterà al suo interno varie organizzazioni dell'ONU, come la WHO - World Health Organization-, il WFP – United Nations World Food Programme- e l'UNICEF.

Il progetto di 3XN è la risposta ai desideri delle Nazioni Unite di un edificio che esprimesse i valori e l'autorità dell'organizzazione, in particolare la natura di ogni unità dell'ONU, l'indipendenza, l'efficienza e la professionalità, ma allo stesso tempo radicata in un insieme comune di valori ispirati dal motto “Uniti nell'azione”.
L'edificio è una stella a otto punte, un chiaro punto di riferimento visivo, che, come le Nazioni Unite, è rivolto verso tutti gli angoli del mondo.

LINK
kongehuset