Sua Maestà Re Alberto II dei Belgi ha annunciato che abdicherà il 21 luglio in favore del figlio maggiore, Sua Altezza Reale il Duca di Brabante, il principe Filippo.

3 luglio 2013

Il Re Alberto II, 79 anni, ha annunciato che abdicherà il prossimo 21 luglio, giorno della festa nazionale belga, mettendo fine a quasi 20 anni di regno.
Gli succederà suo figlio Filippo, 53 anni.
In un discorso televisivo alle 18:00 di oggi il re Alberto II del Belgio, in piedi davanti ad un ritratto del primo re del paese e fondatore della dinastia, Leopoldo I, ha annunciato che abdicare in favore del figlio maggiore, il Principe Filippo, il 21 luglio, la giornata nazionale.

Alberto ha osservato che oggi è il più anziano sovrano nella storia del Belgio, e che le sue condizioni di salute non gli permettono più di svolgere il suo dovere di re, ed ha espresso la sua piena fiducia nel suo figlio Filippo e nella principessa Matilde.
"Il principe Filippo ha tutte le capacità di esercitare le funzioni di re e gode di tutta la mia fiducia" ha proseguito re Alberto

Nel suo discorso d'abdicazione Alberto II ha detto :
"L'istituzione reale deve continuare a evolvere con i tempi" e "il ruolo del re dei Belgi e la sua legittimità è di mettersi al servizio della democrazia e dei concittadini, soli titolari della sovranità".

Alberto salì al trono il 9 agosto 1993, dopo la morte prematura del fratello maggiore, re Baldovino.

Tra le azioni degne di nota di Alberto, nei 20 anni del suo regno, va segnalato il ruolo cruciale nel gestire la crisi politica che il Belgio aveva dovuto sopportare tra il 2010 e il 2011, quando non era stato possibile costituire un governo valido.
Un anno e mezzo senza esecutivo, ma con un Re che aveva ancora voglia di combattere e aveva preso le redini del Paese.
Nel Belgio che è una federazione tra la minoranza di lingua francese e la maggioranza fiamminga,per due volte il Re Alberto si è ritrovato incapace per mesi di nominare un governo; nel 2007-2008 per 3 mesi, nel 2010-2011 per ben 18 mesi.

Il Belgio avrà due re e tre regine.
Dopo l'abdicazione a suo padre resterà il titolo di re, sua moglie Matilde andrà il titolo di regina, come è quello di sua madre Paola e della moglie di Re Baldovino, Fabiola.
Mentre le tre regine olandese che hanno abdicato hanno ripreso il titolo di principessa, il padre di Re Alberto aveva mantenuto il titolo di re dopo la sua abdicazione. Anche i sovrani lussemburghesi che hanno abdicato, come il Granduca Jean, hanno mantenuto i loro titoli.

Il Belgio è l'unico regno d'Europa, dove l'erede non succede automaticamente alla morte del sovrano. Alla fine del sovrano, il governo svolge le funzioni di capo dello Stato fino a quando l'erede presta giuramento alla Costituzione.
Nel 1993 ci fu un intervallo di nove giorni tra la morte di Re Baldovino, il 31 luglio, e l'inizio del regno di Re Alberto, il 9 agosto, ma questa volta il principe Filippo dovrebbe giurare lo stesso giorno della abdicazione del padre.

VIDEO