L'insediamento di Re Filippo e la nuova coppia regnante del Belgio saluta i sudditi dal balcone del Palazzo Reale di Bruxelles.

21 luglio 2013

Il nuovo sovrano, Re Filippo, ha giurato a mezzogiorno davanti al Parlamento in sessione congiunta:
"Giuro - ha tra l'altro detto - di rispettare la Costituzione e le leggi del popolo belga, e di preservare l'indipendenza del Paese e la sua integrità territoriale".

Il tema dell'unità del Regno è stato più volte sottolineato durante il primo discorso tenuto davanti a deputati e senatori. Poi, Re Filippo si è rivolto direttamente al predecessore, suo padre, Alberto II, riconoscendo la fiducia che i Belgi hanno sempre avuto nei suoi confronti:
"Durante vent'anni di Regno ha nutrito questa fiducia mostrandosi da una parte vicino a tutti, caloroso e profondamente umano, e dall'altra estremamente attento e impegnato nell'esercizio delle sue responsabilità di capo dello Stato".

Dopo il giuramento davanti alle due camere del parlamento belga presso il Palazzo della Nazione, il nuovo re Filippo, la nuova regina Matilde e la famiglia reale salutano la popolazione dal balcone del Palazzo Reale in Place des Palais di Bruxelles.

Filippo ha preso la consorte per mano prima di essere raggiunto dal resto della famiglia reale: Alberto II, che ha abdicato a favore del figlio mantiene la qualifica di "re", come onorificenza, la moglie Paola, la regina madre Fabiola e i 4 figli, la Principessa Elisabetta, il Principe Gabriel, il Principe Emmanuel e la Principessa Eléonore.

VIDEO