Il Principe e la Principessa delle Asturie sono in visita ufficiale di stato di 3 giorni in Portogallo

30 MAGGIO 2012

I Principi delle Asturie sono arrivati a Lisbona su invito del Presidente Anibal Cavaco Silva. Il principe Felipe è stato accolto con gli onori riservati ai Capi di Stato, nonostante sia solo il principe ereditario, proprio per sottolineare l'importanza che viene data ai rapporti Portogallo-Spagna, anche in un momento di grandi difficoltà economiche e sociali per entrambi i Paesi.

Appena sbarcato all'aeroporto, i Principi sono andati al Monastero Reale di Jeronimos, dove sono stati accolti dal priore di Santa Maria de Belem, José Manuel Ferreira dos Santos, e dal direttore del Monastero, Isabel Cruz de Almeida .

All'interno del Monastero, il Principe ha deposto una corona di alloro con la bandiera della Spagna e un nastro blu, con la scritta l'erede al trono, per rendere omaggio al monumento allo scrittore Luís Vaz de Camoes, uno dei grandi maestri della letteratura portoghese.
In questo monastero la sorella del re, Dona Pilar, si era sposata durante gli anni di esilio.

Più tardi, i principi in macchina, scortati da cavalli, si sono recati al Palazzo di Belem, dove sono stati ricevuti con gli onori di Capi di Stato del Presidente, Cavaco Silva Nibal.


Nel pomeriggio, il Principe e la Principessa sono stati illustri ospiti al parlamento nazionale.

Quindi il principe ereditario Felipe e Letizia hanno partecipato ad un ricevimento nei giardini dell'Ambasciata di Spagna.


Nel secondo giorno di visita ufficiale in Portogallo i Principi delle Asturie si sono recati a Braga, dove hanno visitato la "International Iberian Nanotechnology Laboratory" (INL), un centro di ricerca creato dal Portogallo e dalla Spagna con l'obiettivo di essere un centro di eccellenza globale in questa specialità.



LINK
Los Príncipes de Asturias, recibidos en Lisboa con los máximos honores