Il re di Cambogia alla Festa delle Acque

22 Novembre 2010

A Phnom Penh, in Cambogia, il re Norodom Sihamoni era presente all'inaugurazione della Festa delle Acque che quest'anno va dal 20 al 22 novembre.

Cambodia's King Norodom Sihamoni waves to boat rowers on the first day of the annual water festival along the Tonle Sap river in Phnom Penh November 20, 2010. Every year, hundreds of dragon boats from different Cambodian provinces will gather to participate in the festival which runs from November 20-22. REUTERS/Chor Sokunthea (CAMBODIA - Tags: ANNIVERSARY POLITICS SOCIETY)


La Festa delle Acque in Cambogia si svolge ogni anno in ottobre o novembre, durante la luna piena.
Come tradizione (sospesa solo durante il regime dei Khmer Rouge...un'altra repubblica...) le persone di ogni ceto sociale e provenienti da tutto il paese affollano le rive dei fiumi a Phnom Penh per vedere le barche tradizionali da corsa.
Questa gara delle barche risale ai tempi dell'antico impero dei Khmer.

La festa segna il cambiamento del flusso del fiume Tonle Sap, ed è anche visto come ringraziamento per il fiume Mekong per dare al paese terreno fertile e abbondante pesce.


Purtoppo dopo l’ultima gara, il panico si è scatenato a Koh Pich, una piccola isola sul fiume, dove era in corso un concerto.
Secondo le prime testimonianze il panico e la successiva ressa sarebbero stati provocati dal malore di una decina di persone.
Parte della folla si è accalcata sul ponte, che collega la capitale Phnom Penh all'isola, che è crollato e ha fatto finire le persone una sopra l’altra.
L'ultimo e ancora provvisorio bilancio, fornito dal governo cambogiano, parla addirittura di 339 morti.

Link
sky