Un altro esempio di come funziona una repubblica....

Il presidente della repubblica venezuelana ha ordinato al Ministero del Potere Popolare per le Finanze di aumentare del 638% rispetto al 2009 le spese della presidenza della repubblica.

Il motivo è coprire le spese della presidenza della repubblica, come i suoi viaggi, la sicurezza e la rappresentanza : 361.000 dollari per abiti e calzature e 92.000 per il servizio di lavanderia....

Per nascondere un pò quest'aumento di spese e per smorzare la polemica, il governo ha affermato che una parte del budget arriverà comunque ai venezuelani ( donazioni fatte direttamente al popolo...), insomma un pò di zucchero per fregare il povero popolino.

E poi c’è anche la beffa. Infatti pochi giorni fa Chavez , in nome della politica di austerità, aveva ridotto i ministeri e, udite udite, aveva invitato i venezuelani a limitarsi ad una doccia rapida di tre minuti («bagni comunisti », li ha definiti).

Naturalmente in Italia non si commenta questo fatto nel modo usato dai massmedia quando c'è l'occasione di criticare un sovrano, per un re basta un misero aumento dell’0.1%....
Immaginiamo cosa si leggerebbe nei giornali se fosse stato un Re a chiedere un’aumento di spese del 638%, i giornalisti avrebbero subito urlato allo scandalo.

Evidentemente, per la propaganda repubblicana solo le spese dei sovrani sono vergognose e da condannare, se poi i presidente della repubblica si comportano peggio i giornalisti d’assalto, che operano sotto gli ordini del regime repubblicano, fanno finta di non vedere...

Sommessamente ricordo che i costi del Quirinale continuano ad essere elevati e manca trasparenza, ancora adesso non sappiamo nei dettagli come sono utilizzate le spese.
Inoltre segnalo che le spese del presidente della repubblica sono superiore a quelle dei Re d’Italia.

Anche qui, silenzio repubblicano

Link

Il denaro a disposizione quest'anno per Hugo Chavez non gli è stato sufficiente per far arrivare il messaggio della rivoluzione venezuelana nel resto del mondo. Perciò, per il 2010, è stato approvato dal Ministero del Potere Popolare per le Finanze un aumento del 638% rispetto al 2009 per le spese della Presidenza della Repubblica.

Il prossimo anno dunque Chavez avrà a disposizione più di 1.545 milioni di dollari (più di un miliardo di euro) per coprire il costo dei suoi viaggi, quello per la sicurezza e per le donazioni fatte direttamente al popolo. Il Governo non vuole che si ripetano le difficoltà di quest'anno, quando nel primo semestre erano già esauriti i 209 milioni destinati alla Presidenza per il 2009. Causando così, tra settembre ed ottobre, una celere approvazione di tre crediti addizionali da più di 20 milioni l'uno. La legge finanziaria per il 2010 dovrebbe quindi permettere a Palazzo di Mirafiori di evitare di trovarsi nell'imbarazzo finanziario.

continua...
Chavez aumenta del 638% le spese per la presidenza