Gli italiani sanno benissimo che il loro potere d'acquisto diminuisce, che si fa fatica ad arrivare alla fine del mese, e che trovare lavoro è sempre più difficile.

Come se non bastasse, le tasse (in aumento) servono per sostenere un sistema inefficente e pieno di sprechi.

Gli sprechi della repubblica aumentano sempre di più.
Ad esempio l'anno scorso la Camera ha pagato 360 mila euro di bollette d'acqua, ed il Senato (compresi misteriosi "approntamenti dei servizi anti-incendio") 400 mila.

Cosa sono gli "approntamenti dei servizi anti-incendio"?

A questo punto, oltre alla famosa (e veritiera) battuta "la repubblica è un magna magna", possiamo aggiungere "la repubblica è un magna e bevi".





Non è vero che i politici mangiano: bevono anche. Una sete pazzesca, da impolverati cammellieri del Sahel. Basti dire che l'anno scorso la Camera ha pagato 360 mila euro di bollette d'acqua. E il Senato (compresi misteriosi "approntamenti dei servizi anti-incendio") 400 mila. Pari, insieme, a 650 mila metri cubi d'acqua.

Come se per ogni giorno di seduta fosse riempita un'enorme piscina olimpionica.


ilcorrieredellasera