Il principe Harry incontra i capitani delle squadre che partecipano a Invictus Games.

9 settembre 2014

Sua Altezza Reale il principe Harry, anche lui militare, che in Afghanistan aveva pilotato elicotteri da combattimento Apache, ha sempre aiutato i soldati feriti in battaglia ed è lo sponsor perfetto per lanciare gli  "Invictus Games", i giochi paralimpici tra reduci militari feriti in guerra .

Il principe Harry ha incontrato i capitani delle squadre che parteciperanno alla prima edizione di Invictus Games.

Al suo arrivo, il principe Harry ha incoraggiato la gente a comprare i biglietti per le partite e far rivivere lo spirito olimpico dai Giochi Olimpici di Londra 2012.

Harry ha incontrato il team capitani di tutti i 13 paesi concorrenti. Poi ha posato per una foto insieme a tutti loro.

Invictus Games ha rilasciato un video con il principe Harry che ha detto :
"Mi piacerebbe estendere il più caloroso benvenuto a tutti i concorrenti che partecipano ai Giochi Invictus che sono ora arrivati ​​a Londra. So quanto sia stato difficile lavorare nel corso degli ultimi mesi e il pubblico britannico - anzi il mondo - non vede l'ora di vedervi competere in questi giorni nella capitale della nostra nazione. Per tutti coloro che stanno ancora pensando di acquistare i biglietti per i Giochi - non esitate. E' una occasione che non si deve perdere".

Anche il capitano e portabandiera della squadra italiana, la Medaglia d'Oro al Valor Militare Gianfranco Paglia, ha incontrato il principe Harry al quale ha lanciato un appello : di "battersi affinché anche gli altri Paesi diano la possibilità ai militari con disabilità di rientrare in servizio. Questa sarebbe la vittoria più bella e più vera".

VIDEO