Re Abdullah e la regina Rania di Giordania a Parigi, Francia

18 settembre 2014

Sua Maestà, accompagnato da Sua Maestà la Regina Rania, è in visita ufficiale di 2 giorni in Francia prima di raggiungere New York, dove parteciperà alla 69° Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

Il presidente francese François Hollande ha ricevuto al Palazzo dell'Eliseo, il re Abdullah II e la regina Rania di Giordania.
Sua Maestà il Re Abdullah ha poi incontrato il primo ministro francese Manuel Valls e diversi altri funzionari francesi e leader religiosi per discutere come migliorare le relazioni bilateral tra i due paesi.
Re Abdullah ha evidenziato gli sforzi per raggiungere la pace e la stabilità nella regione, sottolineando la centralità della questione palestinese, ed ha ammonito che la crisi del Medio Oriente incoraggerà le tendenze radicali, il fanatismo e il terrorismo, sottolineando l'importanza di un'efficace cooperazione internazionale per porre fine a tali tendenze, che rappresentano una minaccia per la sicurezza e la stabilità regionale e internazionale.  

Nel pomeriggio, Sua Maestà la Regina Rania di Giordania ha visitato l'Ufficio Generale dell'UNESCO, dove ha incontrato il Direttore generale dell'UNESCO, Irina Bokova, dove si è discusso:
"... sulla cooperazione tra l'UNESCO e la Giordania. Il ruolo crescente delle tecnologie dell'informazione in materia di istruzione. Sottolineando le pressioni crescenti sulle scuole a causa di instabilità nella regione araba, la Regina Rania ha espresso l'intenzione di concentrarsi sulla formazione via internet."

In serata, la coppia reale è ritornato al Palazzo dell'Eliseo per la cena offerta da Francois Hollande.

VIDEO


LINK
jordantimes.com