L'imperatore del Giappone compie 78 anni

23 dicembre 2011

Akihito è nato a Tokyo, il 23 dicembre 1933, ed è il 125º imperatore (tennō) del Giappone. È l'unico regnante al mondo cui attualmente ci si riferisce col termine di "Imperatore".

L'imperatore Akihito è apparso sul balcone del palazzo imperiale per salutare la folla di sostenitori, e per l'occasione ha voluto lasciare le sue riflessioni su quello che è avvenuto nell'anno 2011.


"Ripensando a questo anno, devo dire che è stato un anno veramente angosciante, dominato da disastri", ha detto Sua Maestà.


"Tuttavia è stato incoraggiante notare che nelle aree colpite le persone stanno sopportando le dure condizioni di evacuazione. Credo che i giapponesi si sentono uniti e che la nazione è pronta ad affrontare le difficoltà".

L'Imperatore ha ricordato il terremoto che ha colpito il Giappone l'11 marzo e che ha causato uno tsunami causando 20.000 morti.

"Il mio pensiero va alle persone che hanno perso membri delle loro famiglie e persone care. Il loro dolore deve essere stato davvero straziante. Il mio cuore va a coloro che hanno perso le loro case e mezzi di sussistenza e di coloro che non possono più vivere nei luoghi in cui vivevano a causa dell'incidente centrale nucleare ", ha detto.


"All'indomani del disastro, l'imperatrice ed io avevamo visitato le zone colpite dai disastri ed i centri di evacuazione per offrire conforto e incoraggiamento alle persone. 
In tutte queste visite eravamo colpiti nel vedere che, nonostante la tristezza e le difficoltà che dovevano affrontare, la gente non aveva perso la calma e, con un forte senso di solidarietà, stavano cercando di superare le difficoltà, aiutandosi a vicenda." 

L'imperatore ha espresso la sua gratitudine verso l'esercito, la Polizia, i vigili del fuoco, la Guardia Costiera del Giappone, così come l'aiuto internazionale.

"Adesso le persone colpite dovranno subire un rigido inverno. Io sono preoccupato per la salute dei sopravvissuti, in particolare degli anziani, che vivono in condizioni di vita inadeguate. È mia sincera speranza che rimarranno in buona salute per tutto l'inverno."

Akihito ha anche parlato altri disastri naturali, in particolare della Thailandia, dove gravi inondazioni hanno colpito il paese.

"I disastri in Giappone e le inondazioni in Thailandia ci ricordano ancora una volta che viviamo in un mondo in cui le nostre vite sono strettamente connesse con la vita dei popoli di altri paesi".

Infine, l'Imperatore ha ricordato il suo recente soggiorno in ospedale per la bronchite, esprimendo la sua gratitudine a tutte le persone che erano preoccupate per  la sua salute .

Ora sono in grado di riprendere i doveri di stato che  avevo affidato al principe ereditario.

"Solo pochi giorni rimangono prima della fine dell'anno.
Il mio cuore sarà sempre verso le persone colpite e spero sinceramente che il prossimo anno sarà migliore per tutti. "

LINK
Emperor reflects on year of disasters in birthday statement