A quanto racconta il giornalista del Guardian Chris Stephen, i ribelli libici hanno trovato migliaia di documenti che rivelano nel dettaglio gli agghiaccianti ordini dati personalmente da Gheddafi, di bombardare e affamare il popolo della città di Misurata.

Un documento mostra come Gheddafi abbia ordinato all’esercito di isolare Misurata e impedire che arrivassero in città rifornimenti di cibo e farmaci.

Un altro documento mostra come i soldati di Gheddafi siano istruiti a uccidere i ribelli feriti, in aperta violazione della Convenzione di Ginevra.

Dovrebbe esserci anche un documento in cui Gheddafi chiede che a Misurata “il mare da blu diventi rosso”.

Questi documenti, custoditi in una località segreta, saranno consegnati al Tribunale Penale Internazionale e costituiranno prove contro Gheddafi, quando sarà sotto accusa per crimini contro l’umanità.

Non è la prima volta che un presidente della repubblica, per mantenere il potere, si macchia di crimini contro l’umanità.

Al contrario non si è mai visto un Re dare ordini del genere contro il suo popolo.

Un motivo in più per preferire la Monarchia alla repubblica!

LINK
Muammar Gaddafi war crimes files revealed