Regina Elisabetta II visiterà per la prima volta Ground Zero a New York e terrà il suo primo discorso all'Onu dal 1957.


Accompagnata dal marito Filippo duca di Edimburgo, la regina deporrà una corona di fiori al World Trade Center per rendere omaggio aelle vittime degli attacchi dell'11 settembre.

Quindi inaugurerà il British Garden of Remembrance alla adiacente Hanover Square, in omaggio ai 67 britannici morti nell'attentato alle Torri Gemelle. Poi il discorso all'Onu.

Altri membri della famiglia reale avevano già reso omaggio gli anni successivi: il figlio della regina, il principe Carlo e sua moglie Camilla visitarono il sito nel 2005, il principe Harry, figlio di Carlo e 3° in linea di successione al trono, era andato l'anno scorso.

Martedì la regina farà anche il suo primo discorso ai 192 membri dell'Assemblea generale dopo più di mezzo secolo.
Aveva 31 anni quando affrontò le Nazioni Unite nel 1957, appena 4 anni dopo essere stata incoronata regina, e quasi un decennio dopo la nascita ufficiale dell'organismo.

La visita negli Usa della sovrana avviene dopo il suo tour di 9 giorni in Canada in onore del centenario della Royal Canadian Navy e la celebrazione del Canada Day.