I membri della famiglia reale serba hanno partecipato alla cerimonia commemorativa a Oplenac per celebrare il 75° anniversario dell'assassinio del re Alexander I di Jugoslavia.

Il principe ereditario Alexander II (nipote), Principe Philip (pronipote), il principe Vladimir (nipote), la Principessa Katherine e la principessa Brigitta, insieme ai membri del Consiglio della Corona hanno posto corone di fiori sulla tomba di re Alessandro nel mausoleo della Chiesa di San Giorgio a Oplenac.

Poi i membri del corpo diplomatico, Dragan Sutanovac, ministro della Difesa e da Boris Tadic, il presidente della Repubblica di Serbia, a nome dello Stato hanno poste corone di fiori.
Dopo la commemorazione, è stato ufficialmente aperto una mostra "Statesman e la via del guerriero King Alexander I Karadjordjevic" a Oplenac.

Re Alexander I fu assassinato il 9 ottobre 1934 a Marsiglia all'inizio di una visita di Stato in Francia. Anche il ministro degli Esteri francese Louis Barthou fu ucciso. La morte del re scosse tutta l'Europa.
Finora centinaia di migliaia di persone hanno visitato la Cripta Reale a Oplenac.

Alessandro fu sepolto nel Mausoleo della Chiesa di San Giorgio, costruita da suo padre il re Pietro I. In riconoscimento dei suoi meriti - leader dell'esercito serbo durante la guerra dei Balcani e la Prima Guerra Mondiale e di essere strumentale per l'unificazione di Slavi del sud in il Regno di Jugoslavia - il re fu stato nominato Re unificatore.

Alexander I fu comandante supremo dell'esercito serbo durante la Prima guerra mondiale. Il 24 giugno 1914 fu nominato reggente di Serbia. Dopo la morte di suo padre, il re Peter I nel 1921, salì al trono e divenne re dei Serbi, Croati e Sloveni. Nel 1929 divenne re di Jugoslavia.

Alexander e sua moglie la regina Maria aveva tre figli: King Peter II (padre del principe ereditario Alexander II), il principe Tomislav e il principe Andrej. Nel 1934 Peter II successe Alexander I come Re di Jugoslavia.

Link
THE ROYAL FAMILY PAID RESPECTS TO THE MEMORY OF HM KING ALEXANDER I