Fatima Ahmed al Sherif, ultima sovrana della Libia, vedova di Re Idris, se ne è andata alla veneranda età di 99 anni in un ospedale del Cairo, la città che accolse la famiglia reale dopo la detronizzazione compiuta dal colonnello Gheddafi.

La regina è morta il 3 ottobre, dopo aver trascorso le ultime tre settimane della sua vita in coma.
Il suo corpo sarà trasferito vicino alla città santa di Medina in Arabia. Dopo il colpo di stato del 1° settembre 1969, compiuto dal colonnello Gheddafi, né lei né il marito sono potuti ritornati in Libia.

Il Re e la Regina della Libia, sorpresi dal colpo di stato in Marocco, furono beneficiati dall’allora presidente egiziano Nasser di una casa al Cairo e una residenza estiva ad Alessandria, oltre a un vitalizio.
Re Idris morì nel 1983 a 94 anni.

Fatima era la figlia dell 'Impero Ottomano per il continente africano, il libico Ahmed Sherif al di Sanusi, uno dei più famosi eroi arabi provenienti dal Nord Africa e capo del movimento nazionalista, guidato dalla sua famiglia contro il colonialismo italiano in Libia.

Il figlio di Gheddafi, Saif al-Islam, ha deciso di porgere le sue condoglianze alla famiglia di re Idris:«Ho appreso con profonda tristezza la notizia della morte della regina Fatima, figlia del mujahid Ahmad Sharif. Prego affinché la sua anima venga accettata da Allah»

Il giornale arabo ‘al-Sharq al-Awsat’ sottolinea che si tratta di una mossa senza precedenti, in forte contrasto con la linea ufficiale della repubblica libica.

La coppia reale non ebbe figli, in circa venti anni Fatima ebbe 14 aborti spontanei, nella disperata volontà di dare al marito il tanto desiderato erede maschio. Per questo motivo Re Idris nominò suo successore il fratello.

Link
Fátima Ahmed al Sherif, la última reina de Libia

LIBIA: ADDIO ALL'ULTIMA REGINA, MORTA LA MOGLIE DI IDRIS