Articoli in evidenza:

domenica, maggio 31, 2020

La Principessa Caterina di Serbia dona attrezzature mediche 
 28 maggio 2020

La principessa Caterina della Serbia ha donato a 17 ospedali letti elettrici Stryker, materassi, attrezzature mediche e forniture che hanno un valore di oltre 500.000 euro.

Anche se la principessa Caterina, con suo marito il principe Alessandro, vive in quarantena volontaria nel loro castello fuori Belgrado, continua ad aiutare la Serbia durante la pandemia di coronavirus, attraverso la sua organizzazione di beneficenza.

Ad aprile, la Fondazione Principessa Caterina aveva donato pasti gratuiti per il personale medico che combatte il coronavirus negli ospedali KBC Zvezdara e di Zemun, ed era riuscita a trovare alloggi per i medici che lavorano in prima linea nella lotta contro il coronavirus.

Nel 1993, la Principessa Caterina aveva fondato la Organizzazione Umanitaria Lifeline che insieme alla Fondazione Principessa Caterina, lavora per raccogliere fondi per attrezzature mediche che sono state consegnate a numerosi ospedali in Serbia.


La Famiglia Reale parla via skype con i governatori di tutte le Contee di Svezia

maggio 2020

Le Loro Maestà il Re Carlo Gustavo XVI e la Regina Silvia di Svezia, insieme alla Principessa Ereditaria Vittoria e al principe Daniele, hanno parlato via skype con i governatori di tutte le Contee del Regno.

Alla riunione i governatori hanno spiegato la situazione in ogni contea e come i consigli sono cambiati in seguito alla pandemia del virus covid-19

Il Re Carlo Gustavo, a nome di tutta la famiglia reale, li ha ringraziato per gli sforzi compiuti in tutto il Paese.


sabato, maggio 30, 2020

Il Principe Alberto visita i centri di screening sierologico Covid-19

26 maggio 2020

Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco ha visitato i due centri di screening sierologico Covid-19 che consentono ai monegaschi di essere testati gratuitamente.

Questi due centri situati nello spazio Léo Ferré e al Grimaldi Forum, hanno accolto più di 6.500 persone dall'inizio di questa campagna e 200 sono risultati positivi.

Il Principe Alberto ha voluto dare l'esempio facendosi testare con la tecnica TROD (Quick Test Orientation Diagnostic), che aveva contratto la malattia lo scorso marzo e poi è stato completamente guarito.

Il Principe Alberto ha dichiarato che si dovrà indossare le mascherine e rispettare i gesti della barriera per un pò di più.


Related Posts with Thumbnails