Articoli in evidenza:

lunedì, marzo 30, 2020

Il Principe di Galles è guarito e non è più in isolamento

30 marzo 2020

Sua Altezza Reale il Principe di Galles si è ripreso dal coronavirus e e da oggi non è più in auto-isolamento nella tenuta reale di Balmoral, in Scozia, dove si era temporaneamente spostato con la Duchessa di Cornovaglia Camilla.

Dopo essersi consultato con il suo dottore personale, il principe del Galles è in salute e può tornare alle sue attività. In conformità con le linee guida governative e mediche, il principe Carlo dovrà rispettare la quarantena ma non più in isolamento, ma rimane però ancora separato dalla moglie Camilla.

Comunque il principe Carlo sarebbe già tornato a lavoro, in modalità smart working, con riunioni e colloqui a distanza.

La settimana scorsa il Principe Carlo era risultato positivo al virus covid-19 diventando il primo membro della famiglia reale britannica ad essere colpito.







La Regina Sofia di Spagna aiuta le persone bisognose

28 marzo 2020

Di fronte alla pandemia che sta affliggendo la Spagna, la Regina Sofia, attraverso la Fondazione Regina Sofía, ha fatto una generosa donazione economica alla Federazione spagnola delle banche alimentari (FESBAL) per l'acquisto urgente di 265.000 litri di latte da distribuire alle persone bisognose in risposta all'attuale situazione di emergenza sociale

Grazie a questa straordinaria donazione fatta dalla Fondazione Reina Sofía per l'acquisto di latte, FESBAL sarà in grado di consegnare agli enti di beneficenza con i quali collabora uno degli alimenti più sani e nutrienti nel menu giornaliero.

Il latte è un prodotto che copre ampiamente la base dei principi immediati che costituiscono una dieta quotidiana equilibrata.


Appello del duca di Cambridge per aiutare i senzatetto durante l'emergenza di salute pubblica

29 marzo 2020

Sua Altezza Reale il duca di Cambridge William ha chiamato il direttore generale di The Passage, Mick Clarke, per discutere sul modo migliore per aiutare i senzatetto durante durante la crisi causata dal coronavirus

William ha lanciato un'appassionata richiesta di ulteriore aiuto per le persone in difficoltà ed ha elogiato gli operai e i volontari in prima linea nel loro lavoro

Il Duca di Cambridge è Patrono di The Passage dal 2019, e visitò per la prima volta l'associazione The Passage, a Londra, con sua madre, la principessa Diana, nel 1993, ed è tornato più volte nei decenni successivi.

Alcunio giorni precedente il Principe William aveva lanciato un appello attraverso il National Emergencies Trust, chiedendo donazioni per aiutare le persone colpite dalla pandemia di COVID-19.

William e Kate avevano anche visitato gli operatori telefonici della NHS presso il London Ambulance Centre di Croydon per vedere come stanno aiutando il pubblico durante questa crisi.

Related Posts with Thumbnails