Articoli in evidenza:

martedì, novembre 21, 2017

Il principe Harry contro l'AIDS

15 novembre 2017

Il principe Harry ha deciso di porre fine allo stigma che circonda attorno all'HIV, e si è sottoposto ad un test in pubblico.

Il principe Harry ha distribuito un kit per l'autotest dell'HIV e ha detto che è da  irresponsabile non farsi testare per l'HIV.


Nella visita il principe Harry ha incontrato uno dei volontari a cui è stato diagnosticato l'HIV dopo aver usato il kit di autotest.

All'inizio di questa settimana il principe Harry aveva visitato il centro Terrence Higgins Trust HIV di Londra per lanciare la settimana di sensibilizzazione sull'HIV.
La Terrence Higgin Trust è un'associazione benefica britannica che fa campagne e fornisce servizi sul'HIV e la salute sessuale.

Il principe Harry sta seguendo le orme di sua madre, la principessa Diana, che aveva contribuito a cambiare l'atteggiamento nei confronti dell'HIV e AIDS.
Alla prima sede per l'AIDS appositamente costruita nel Regno Unito, Diana, davanti alla stampa mondiale, strinse la mano a un uomo che aveva avuto la malattia. All'epoca si pensava che la malattia fosse trasmessa col tatto.


Il Principato di Monaco celebra la Giornata Nazionale 2017

19 novembre 2017

Sua Altezza Serenissima  il principe Alberto II di Monaco, la principessa Charlene, la principessa Caroline, la principessa Stephanie, Charlotte Casiraghi, Pierre Casiraghi, Beatrice Borromeo-Casiraghi, Andrea Casiraghi, Tatiana Casiraghi, Pauline Ducruet e Louis Ducruet hanno partecipato alle celebrazioni della Giornata Nazionale 2017

La celebrazione si è svolta al Palais Princier di Monaco.

La Festa nazionale è un evento molto sentito dai monegaschi, che con l'occasione rendono omaggio ai suoi Principi.

La Giornata si apre con un Te Deum nella Cattedrale di Monaco in presenza della famiglia Principesca.

Il Principe Alberto II ha consegnato le decorazioni ai membri della Forza Pubblica nella Corte d’onore del Palazzo e le celebrazioni si sono concluse con un’eccezionale sfilata della Legione Straniera.

La principessa Charlene, il principe Alberto II ed i loro gemelli, il principe Jacques e la principessa Gabriella, hanno salutato la folla dal balcone del palazzo.

"Virgo Fidelis" la patrona dell'Arma dei Carabinieri Reali

21 novembre

"Virgo Fidelis" è l'appellativo cattolico di Maria, madre di Gesù, scelta quale patrona dell'Arma dei Carabinieri.

La ricorrenza della Patrona fu fissata dallo stesso papa Pio XII il 21 novembre, giorno in cui cade la presentazione della Beata Vergine Maria e la ricorrenza della battaglia di Culqualber, quando nel 1941 un intero battaglione di Carabinieri Reali si sacrificò nella difesa del caposaldo, fatto glorioso d'arme per il quale fu conferita alla Bandiera dell'Arma dei Carabinieri la seconda Medaglia d'oro al valore militare.

Il merito maggiore della diffusione e dell'affermazione del culto alla "Vergine Fedele" è della "Benemerita e Fedelissima" Arma dei Carabinieri d'Italia. Nell'Arma il culto alla "Virgo Fidelis" iniziò dopo l'ultimo conflitto mondiale per iniziativa di S.E. Mons. Carlo Alberto Ferrero di Cavallerleone, Ordinario Militare d'Italia.
Il titolo di Virgo Fidelis era stato sollecitato in relazione al motto araldico dell'Arma (Nei secoli fedele).


Related Posts with Thumbnails