In Crimea la Granduchessa Maria Vladimirovna svela una statua dello zar Nicola II

17 maggio 2016

La Granduchessa Vladimirovna della Russia, capo della Famiglia Imperiale, è andata in Crimea per svelare una statua dell’ultimo zar di Russia, nella città di Jevpatorija, uno dei principali porti del Mar Nero.

La Granduchessa è rimasta nella zona fino a 20 maggio per celebrare i 100 anni che sono passati dall'ultima visita dello zar Nicola II in Crimea.

La Granduchessa è stata accompagnata da suo figlio, il Granduca George Mikhailovich.


Il Capo della Casa Imperiale Russa è stata accolta dai rappresentanti delle autorità della Crimea. A Sebastopoli ha visitato il cimitero memoriale Bratskoe, la Chiesa di San Nicola, la Cattedrale di San Volodymyr, e l'argine del Balaklava.

Ricordo gli importanti eventi dedicati al 400° anniversario della dinastia dei Romanov, in particolare la cena di gala organizzata a Yalta (Crimea) dove naturalmente c'era la Duchessa Imperiale Maria Vladimirovna di Russia, alla presenza di numerose Famiglie Reali europee