Il Principe Harry è andato in Afghanistan

10 novembre 2014

Sua Altezza Reale il principe Harry è andato in Afghanistan per partecipare alle cerimonie del "Remembrance Sunday" che è la giornata in cui vengono ricordati i caduti britannici e del Commonwealth nelle guerre.

Il ministero della Difesa di Londra ha dato la notizia che il secondogenito di Carlo di Inghilterra è volato a Kandahar dove si trovano le truppe che è  previsto che lascino il Paese, dopo 13 anni, entro la fine dell'anno.

Rappresentando la regina, il principe Harry ha deposto una corona di fiori e fatto un discorso per ricordare gli oltre 450 caduti britannici nel conflitto contro i talebani.
La corona di fiori aveva una scritta a mano: "Non c'è amore più grande che dare la propria vita per quella di un amico. Loro non verranno mai dimenticati. Harry".

Ricordo che Harry era già stato impegnato in due missioni in Afghanistan: l'ultima lo aveva visto come co-pilota a bordo di un elicottero da guerra Apache.

Ieri si sono svolte le celebrazioni anche a Londra, presiedute dalla Sua Maestà la Regina Elisabetta II, che ha deposto una corona di fiori ai piedi del Cenotafio, costruito dopo la prima guerra mondiale per ricordare le vittime.