Il Re Abdullah II di Giordania è andato a Londra

11 - 12 maggio 2014

Sua Maestà il re di Giordania si è recato a Londra per presiedere alla 9° parata della "Combined Cavalry Memorial", che commemora i soldati caduti durante la prima guerra mondiale e nei conflitti successivi.

La sfilata, che si tiene nel Regno Unito con la partecipazione di esponenti militari britannici, include esercitazioni militari, premi e decorazioni militari.

Il re di Giordania aveva fatto parte al  battaglione blindato "Light Dragoons",mentre seguiva il suo addestramento militare dopo la laurea presso la Royal Military Academy di Sandhurst.
I dragoni leggeri è considerato il battaglione più antico e più importante dell'esercito britannico.
L'evento comprendeva un banchetto in onore del Re, con la partecipazione di più di 200 ufficiali militari e ospiti.

Il giorno seguente il Re Abdullah II Ibn Al Hussein di Giordania ha tenuto una conferenza presso la British Royal College of Defence Studies.

Il Re Abdullah II ha detto che il Regno di Giordania è stato in grado di realizzare delle riforme ad ampio respiro come una scelta strategica che soddisfi le aspirazioni di tutti i giordani per un futuro migliore. Alla conferenza il re ha sottolineato che la Giordania cerca di diffondere una cultura di tolleranza, dialogo e reciproca convivenza per constatare l'estremismo ed il fanatismo.
Riguardo al processo di riforma della Giordania, il Re ha parlato sulle riforme che sono state raggiunte dalla Giordania, tra cui la modifica della Costituzione, formulando leggi che regolano le libertà e la vita politica in Giordania.

Sua Maestà ha ribadito la posizione della Giordania, che richiede una soluzione politica globale alla crisi in Siria. Il sovrano ha esortato la comunità internazionale ad assumersi le proprie responsabilità per prevenire la diffusione di tensioni e caos, per giungere alla pace ed alla stabilità.

LINK
King delivers lecture at British Royal College of Defence Studies