Messaggio di Natale di Sua Maestà il Re Juan Carlos

24 dicembre 2013


Nel suo tradizionale messaggio natalizio, trasmesso in diretta alle ore 21:00, il Re Juan Carlos di Spagna ha difeso l'Unità della Spagna, garantita dalla Corona.
Il Sovrano ha espresso la sua solidarietà e il suo pieno sostegno a chi è stato colpito dalla crisi economica che dilaga in tutta Europa, ed ha detto che la modernizzazione necessaria del Paese non dipende solo dalla classe politica ma da tutta la società.

Infine il Re di Spagna ha ringraziato le testimonianze di incoraggiamento che ha ricevuto quest'anno, ed ha augurato Buon Natale a tutti, sperando che nel 2014 tutti possano realizzare le loro speranze.

Ecco il messaggio:
Buona sera,

Questo Natale voglio esprimere le mie più sentite congratulazioni a tutti, augurarvi un felice anno nuovo e condividere con voi i miei pensieri sull'anno che è agli sgoccioli e le mie convinzioni circa il nostro futuro comune. 

La Spagna continua a subire gli effetti di una crisi economica e finanziaria di durata sconosciuta, la più grande nella recente storia dell'Unione europea, con effetti molto negativi su individui, famiglie e imprese. 

Voglio, dunque, cominciare il mio intervento con un saluto particolarmente caloroso a coloro che più duramente sono stati colpiti da questa crisi, che non sono stati in grado di trovare lavoro o che lo hanno perso, a coloro che per diverse circostanze non hanno casa, ai giovani che non sono ancora stati in grado di incanalare la loro vita professionale, a tutti coloro che hanno sopportato sacrifici pesanti con coraggio, e a coloro che lottano con i loro migliori sforzi per ottenere le loro legittime aspirazioni.
.....
Oggi, come prima e come sempre, condivido il vostro dolore con rinnovata solidarietà ed esprimo il mio pieno sostegno. 
..... 
So che la società spagnola oggi chiede un cambiamento di atteggiamento e un impegno etico in tutti i settori della vita politica, economica e sociale, requisiti essenziali di una democrazia. Sono convinto che tutti questi problemi possono essere risolti con realismo, con fatica, con il corretto funzionamento dello Stato di diritto e con la generosità delle forze politiche e sociali rappresentative.
....
Dalla mia esperienza, posso dire che il sistema politico che ha avuto inizio con la Costituzione del 1978 ha fornito l'aumento della libertà, armonia e prosperità nella nostra storia e un effettivo riconoscimento della diversità che costituisce la nostra realtà. Questo si dovrebbe sempre avere bene in mente, perché spesso si tenta di ignorare o dimenticare, quando si vive in un presunto declino della nostra società e delle nostre istituzioni. 
.... 
Il compito fondamentale di modernizzazione e di rigenerazione non è una esclusiva dei politici. Lo sono anche i responsabili della economia e sociali e tutta la società nel suo complesso attraverso le sue strutture organizzative.
....
Dobbiamo rimanere uniti nella solidarietà per superare le grandi avversità, le disuguaglianze sociali e territoriali. Dobbiamo rimanere uniti e dobbiamo continuare a rafforzare il senso di comunità come ha recentemente espresso il Principe delle Asturie, dicendo che la Spagna è una grande nazione da amare, dove vale la pena vivere e dove vale la pena lottare. 
La Corona promuove e favorisce il modello della nazione. Creare un paese libero, equo e unito nella diversità. Pertanto, invito tutte le forze politiche che, senza rinunciare alla loro idee, possano superare le loro divergenze per raggiungere ad un accordo che renda possibile realizzare le riforme necessarie, avere un futuro segnato da prosperità, giustizia e uguaglianza e opportunità per tutti. 
..... 
Infine voglio ringraziare le generose testimonianze di incoraggiamento che ho ricevuto nel corso di quest'anno, e voglio augurare che questa vigilia di Natale sia l'occasione di ricongiungimento familiare e che nel 2014 tutti voi possiate realizzare le vostre migliori speranze.
Ancora una volta, Buon Natale e buona notte.

Traduzione approssimativa (*)


VIDEO del messaggio


LINK
Mensaje de Navidad de Su Majestad el Rey