Il Principe di Galles e la Duchessa di Cornovaglia visitano un campo di profughi al confine tra Giordania e Siria

13 marzo 2013

Durante la visita di 3 giorni in Giordania, il principe Carlo e la duchessa di Cornovaglia hanno visitato un campo di rifugiati.

La coppia reale ha trascorso questa mattina (13.03.13) presso il campo King Abdullah, dove vivono più di 1.500 persone che sono in fuga dal conflitto nella vicina Siria.

Camilla ha detto: "Vedendo tutti questi bambini, alcuni dei quali hanno perso i genitori o che sono adottati da altri, è straziante. Le organizzazione ONG stanno facendo un lavoro fantastico".

Carlo ha aggiunto: "Molti di questi bambini sono stati traumatizzati dagli orrori che hanno visto prima di arrivare qui.
Alcuni di loro hanno perso i genitori e avuto esperienze terribili ed è davvero notevole le cose che tutti questi meravigliosi ONG [organizzazioni non governative] stanno facendo per affrontare questa situazione incredibile e straziante"


Inoltre Charles ha elogiato la incredibile generosità del popolo di Giordania per aiutare i profughi, ed ha invitato la nazione a dare maggiore sostegno.

Al campo - che è gestito dalle Nazioni Unite, dall'Unicef ​​e da "Save the Children" - Carlo e Camilla hanno visitato un centro di formazione artigianale per donne e bambini.

Quindi i reali sono andati a visitare l'antica città romana Jerash dove ci sono antichi monumenti.
Al loro arrivo la coppia reale è stata accolta da una guardia d'onore di soldati giordani che in loro onore hanno suonato delle cornamuse.

VIDEO

LINK
mailonline