Alberto di Monaco e Charlene a Firenze per il 'Ballo del Giglio'

10 Ottobre 2012

Il Principe Alberto II di Monaco e la consorte Principessa Charlene sono arrivati a Firenze, accolti all'aeroporto Amerigo Vespucci di Firenze dall'Ambasciatore del Principato di Monaco a Roma Philippe Blanchi, insieme al Console del Principato di Monaco a Firenze, Alessandro Giusti, al Prefetto Luigi Varratta e al Questore di Firenze Francesco Zonno.



Al Palazzo Vecchio la coppia monegasca è stata ricevuta dal sindaco Matteo Renzi e dalla moglie Agnese.
Il Principe Alberto ha ricevuto un antico libro su Firenze, mentre la Principessa Charlene una sciarpa di Salvatore Ferragamo. Il sindaco Renzi ha regalato alla coppia reale una brocca e di 24 bicchieri nei colori di Monaco.

Il principe Alberto e la consorte erano a Firenze per partecipare al 'Ballo del Giglio' che si è svolto a Palazzo Pitti. In sala erano presenti circa 300 ospiti, numerose autorità fiorentine e del Principato di Monaco, oltre a molti vip.

Dopo la cena gli invitati si sono trasferiti nella Sala Bianca dove S.A.S. la Principessa Charlene ha tagliato il nastro che simboleggia la riapertura della Sala appena restaurata.

L'iniziativa si ispira al tradizionale ballo delle rose del Principato, promosso dal Consolato Onorario del Principato di Monaco a Firenze.

Il ricavato della serata è devoluto in beneficenza, metà alla 'Fondazione Principe Alberto II di Monaco', impegnata sul fronte di protezione dell'ambiente e promozione dello sviluppo sostenibile su scala globale, e l'altra metà per pagare il restauro già concluso della sala Bianca.

LINK
Alberto e Charlene, è il Ballo del (super) Giglio