Al Palazzo Reale di Riyadh, il re Abdullah dell'Arabia Saudita ha ricevuto il re Abdullah di Giordania

14 MARZO 2012

I due sovrani hanno discusso sulle situazioni regionali ed internazionali, definendo le rispettive posizioni dei due Paesi.

Dal colloquio si è stabilito di rafforzare la “cooperazione tra Arabia Saudita e Giordania  in ogni campo, al fine di servire gli interessi dei due Paesi e dei loro cittadini.

Il re giordano ha ringraziato l’Arabia Saudita per gli aiuti ricevuti per fare fronte alle difficili condizioni economiche del Paese, “rafforzando la stabilità dell’economia nazionale e dando assistenza in programmi di sviluppo nei settori vitali per il Paese".
“I nostri due Paesi hanno un destino congiunto, e tutto ciò che si trovi nell’interesse della Giordania è anche nell’interesse dell’Arabia Saudita”.

I due Re hanno toccato poi il tema del processo di pace in Medio Oriente, “sottolineando il loro supporto ai diritti del popolo palestinese di porre fine all’occupazione israeliana, creando il proprio Stato indipendente sulla base di una soluzione che preveda la formazione di due Stati”.

Sua Maestà il re Abdullah di Giordania era accompagnato dal principe ereditario Hussein.

LINK
Saudi Arabia renews support for Jordan reforms