Benedetto XVI arriva a Cuba, accolto da Raul Castro.

26 marzo 2012

Il Papa è arrivato a Cuba alle 14, ore 21 in Italia a Santiago de Cuba.

Dopo il viaggio in Messico, Benedetto XVI è arrivato a Cuba, 14 anni dopo la storica visita di Giovanni Paolo II.
Il presidente cubano è andato all'aeroporto di Santiago per accogliere il Papa.
Appena sceso dalla scaletta, Benedetto XVI ha stretto la mano a Raul Castro, salutato anche da 21 salve di cannone e dai fiori donati da alcuni bambini in suo onore.

Il Papa ha detto : "Sono convinto che Cuba, in questo momento così importante della sua storia, sta guardando già al domani, e per questo si sforza di rinnovare e ampliare i suoi orizzonti" .

video


Poi ha ricordato la storica visita di Wojtyla che fu "come una brezza soave di aria fresca che diede nuovo vigore alla Chiesa in Cuba, destando in molti una rinnovata coscienza dell’importanza della fede, incoraggiando ad aprire i cuori a Cristo e, nello stesso tempo, illuminò la speranza e stimolò il desiderio di lavorare con audacia per un futuro migliore".


La prima tappa del Pontefice è Santiago de Cuba, sede del Santuario della Madonna della Carità del Cobre, protettrice di Cuba, dove è custodita la statua della Vergine nera.

Domani, dopo una visita al Santuario che quest'anno festeggia i 400 anni dal ritrovamento della statuta, il Santo Padre andrà all'Avana dove incontrerà di nuovo Raul Castro e, forse, il lider maximo Fidel.

LINK
Cuba: Raul Castro Welcomed Pope Benedict XVI