Articoli in evidenza:

lunedì, dicembre 31, 2012


Buon Anno 2013
per un'Italia Nuova e Migliore !!!



giovedì, dicembre 27, 2012

Il 28 dicembre 1908, le coste calabre e siciliane furono devastate da un terremoto che distrusse Messina e provocò epidemie e quasi 200.000 morti.
Re Vittorio Emanuele III e la Regina Elena furono tra i primi a raggiungere il posto.



Il re Vittorio Emanuele III e la regina Elena partirono sulla nave Vittorio Emanuele per portare materiale sanitario e generi di conforto.
Accompagnati dai ministri Bertolini e Orlando, percorsero la costa per poi fare ritorno a bordo della loro nave.

Vittorio Emanuele dispose immediatamente lo stato d'assedio, e in men che non si dica fu approvata una legge che prevedeva stanziamenti per i terremotati e una serie di misure per proteggere l'industria solfifera.

Il re e la regina mostrarono subito uno slancio fuori dal comune per i superstiti.

La Regina Elena, che parlava il russo ed amica dello Zar, riuscì ad obbligare le navi russe, che stavano in zona, ad intervenire in soccorso alla popolazione.
«Non è la regina d'Italia che vi parla, né la principessa del Montenegro, è una donna che vi supplica in nome di Dio e della pietà umana».

Vestita con un semplice abito scuro, la Regina Elena sembrava un'infermiera, una suora di carità: nessuna sovrana ha mai fatto quello che la Regina Elena ha saputo compiere nelle tragiche giornate di Messina.

In internet ho trovato una poesia pubblicata sul Corriere della Sera, il 5 gennaio 1909, di Ada Negri.
L'angelo dello Stretto la Regina Elena

"Ve n'è una fra noi, la più bella, la più nobile,
quella che la sorte ha posta più in alto, che ci dà l'esempio sublime.
Elena di Savoia e Montenegro ha lasciato i figli,
ha messo l'abito dell'infermiera, si è fatta suora di carità,
soffre tra i sofferenti, abbraccia e riveste gli orfanelli,
sfida ogni stanchezza, ogni malattia, ogni pericolo anche mortale.

E' al suo posto di Regina, è al suo posto di donna.

Vi è nel suo atteggiamento una semplicità, una bellezza umana,
una veemenza d'amore, d'energia, che appassionano.
Con Lei, intorno a Lei, senza tregua, senza paura,
coi figli in braccio e alla gonna se non possiamo separarcene,
di notte se non possiamo di giorno,
con ogni atomo ogni palpito ogni vibrazione della nostra umanità dolorosa,
sorelle mie d'Italia, avanti! ".


La Camera dei Deputati si riunì l'8 gennaio 1909 per esaminare alcuni provvedimenti urgenti di natura giuridica e finanziaria a favore delle località danneggiate emanò un proprio ordine del giorno:
Il Senato nell’intraprendere, col pensiero alla patria, l’esame dei provvedimenti intesi a risollevare le sorti delle province di Messina e di Reggio Calabria, rende omaggio e riverente plauso alle LL.MM. il Re e la Regina, a S. Maestà la Regina Madre ed ai Principi Reali, primi a portar sollievo al luogo del disastro; al Governo, all’esercito, alla nostra marina, alle Nazioni ed alle marine straniere, che con generosa abnegazione si adoprarono a riparare l’immensa sciagura che commosse tutte le genti civili.

Vittorio Emanuele III muore in esilio ad Alessandria d’Egitto.

28 dicembre 1947

Auspichiamo il rientro in Patria dell'Augusta salma e la sua tumulazione nel Pantheon di Roma.

 VIVA RE VITTORIO EMANUELE III



Vittorio Emanuele III nacque a Napoli l’11 novembre 1869 dal Re d’Italia Umberto I e dalla Regina Margherita. Sposa il 24 ottobre 1896 a Roma la Principessa Elena di Montenegro.
Principe Ereditario fino al 29 luglio 1900 con il titolo di Principe di Napoli.

Fu Re d'Italia dal 1900 al 1946,
Abdicò il 9 maggio 1946 e gli succedette il figlio Umberto II.
Il 9 maggio 1946, con la Consorte, parte da Napoli in esilio volontario ad Alessandria d’Egitto, scegliendo il titolo di Conte di Pollenzo.

Muore il 28 dicembre 1947 ad Alessandria d’Egitto ed è sepolto provvisoriamente dietro l’altare maggiore della chiesa di Santa Caterina.

mercoledì, dicembre 26, 2012

Il Messaggio di Natale di Re Michele I di Romania

25 dicembre 2012

VIDEO


LINK
Mesajul Majestatii Sale Regelui Mihai I de Craciun 2012

Il Discorso di Natale di Sua Altezza Reale il Granduca di Lussemburgo

24 dicembre 2012

Concittadini,

Guardando indietro il 2012 e guardando verso il futuro, molti di noi hanno sentimenti contrastanti. 
Ancora una volta, l'anno che sta per concludersi è stato ricco di eventi, un anno di momenti di felicità alternati ad un rapido ritmo di eventi molto meno incoraggianti. 
Le notizie sono state dominate dalla crisi economica e, purtroppo, un certo numero di indicatori suggeriscono che il 2013 non sarà un anno facile.
Tuttavia, spero che ognuno di noi ricorderà sempre molti momenti positivi.

Sono convinto che voi, cari concittadini, siete pronti a fare tutto il possibile per contribuire a modellare il futuro del nostro paese.
Il Lussemburgo domani sarà diversa da quella che conosciamo. Tuttavia, dipenderà anche dalla nostra volontà di assumersi la responsabilità, per sviluppare nuove opportunità per il nostro paese e concentrarsi sulla solidarietà.
Si deve affrontare la sfida insieme, guardare al futuro con coraggio e fiducia.


Alla vigilia di Natale, auguro a tutti voi e alle vostre famiglie con la Granduchessa, mio ​​padre, il Granduca Jean, la coppia granducale ereditaria e tutta la famiglia un Buon Natale e un ottimo anno!

Clicca qui per vedere il discorso del Granduca Henri del Lussemburgo .
LINK
Traditionell Chrëschtusprooch vum Grand-Duc

Il discorso di Natale della regina Elisabetta II

25 dicembre 2012

L'anno 2012 è stato un anno di grandi festeggiamenti per la Regina Elisabetta II.

Il Giubileo di Diamante con molte cerimonie di prestigio, che include la partecipazione di numerosi sovrani in arrivo da tutte le parti del mondo, i Giochi olimpici di Londra aperti dalla regina, durante i quali sua nipote Zara ha vinto la medaglia d'argento, diversi viaggi dei membri della famiglia reale in tutto il mondo per commemorare questo anno così speciale e l'annuncio dell'attesa di un lieto evento del Duca e Duchessa di Cambridge.


La grande novità di quest'anno è che il tradizionale messaggio di Natale della regina Elisabetta è stato trasmesso per la prima volta in 3D.

Il discorso di Sua Maestà Elisabetta II è stato trasmesso il 25 dicembre, ma era stato registrato il ​​7 dicembre.

LINK
TheQueensChristmasBroadcasts

Il discorso di Natale del Re di Spagna

25 dicembre 2012

In questa vigilia di Natale, come ogni anno, voglio riflettere con voi su ciò che ci riguarda e anche sulle nostre speranze. 


In particolare, vorrei affrontare tre questioni: la crisi economica, la forza della Spagna come nazione europea e latino-americana e la necessità di rivendicare la politica come uno strumento necessario per unire tutte le forze per uscire dalla crisi e le sfide avanti.
Non credo di esagerare se dico che viviamo uno dei momenti più difficili della storia recente della Spagna.


Come abbiamo dimostrato nel passato, siamo in grado di superare le attuali difficoltà con il talento e la creatività dei nostri uomini e donne del nostro sistema produttivo se abbiamo fiducia in noi stessi.

La Corona è ben consapevole degli sforzi e sacrifici che i cittadini stanno portando avanti con integrità. Nessuno sforzo nella vita è sterile. 

Il Natale simboleggia il trionfo della generosità sull'egoismo. La generosità, la solidarietà e l'impegno sono valori che 
in questi giorni tutti noi dobbiamo riconoscere, preservare e promuovere più che mai.

Il discorso è stato anche trasmesso in diretta sul canale casarealtv Youtube di recente aperto e il contenuto del messaggio è disponibile sul suo sito web in galiziano, il catalano e il basco.
Don Juan Carlos ha dimostrato il suo buon recupero di salute.

Leggi qui il discorso di Don Juan Carlos
Mensaje de Navidad de Su Majestad el Rey

Il discorso di Natale del re di Svezia

25 dicembre 2012

Ecco il discorso del Re Carlo Gustavo di Svezia , che nel 2013 celebrerà i suoi 40 anni di regno.

Cari svedesi in patria e all'estero!
La mia famiglia e io vogliamo augurare a tutti voi un felice Natale.

Viviamo in un periodo di rapidi cambiamenti. Un tempo in cui il ritmo sembra eccessivo, le aspettative crescono continuamente, e in cui l'informazione e la comunicazione in tutto il mondo hanno un ritmo senza precedenti nella storia. Forse anche per questo che il Natale è ancora più importante per tutti noi.

In questo periodo natalizio abbiamo la possibilità di fermarsi per un momento. Abbiamo la possibilità di socializzazione e di riflettere. Nel nostro paese, il Natale è anche un punto luminoso nella bellissima, ma anche a volte, così buio e freddo inverno svedese.

Adesso la crisi economica nel nostro mondo si è fatta sentire anche in Svezia. In questo rallentamento economico sono molte le persone che pensano al futuro. Alcuni possono rischiare di perdere il posto di lavoro.

La Svezia è un grande paese. Nonostante tutto, siamo stati in grado di essere forti. Abbiamo dimostrato il valore della cooperazione, del duro lavoro e dell'apertura al mondo che ci circonda.
La Svezia ha molte ricchezze, e so che tutti gli svedesi, donne e uomini, giovani e meno giovani, porteranno il loro contributo per plasmare la Svezia e il nostro futuro.


VIDEO

Nel suo discorso, il Re si Svezia tra le altre cose ha detto:
"Vorrei cogliere l'occasione per ringraziarvi per tutti gli auguri alla principessa ereditaria Vittoria e al principe Daniel per la nascita della principessa Estelle.
Si tratta di un grande evento per tutta la famiglia, la regina ed io siamo diventati nonni e il Principe Carlo Filippo e la principessa Madeleine hanno il loro primo nipote. L'amore ricevuto dalla nuova principessa ha riscaldato tutti noi".


Il re ha detto:
"Ora spero che tutti abbiamo un buon nuovo anno. Un anno ricco di nuove opportunità. E siamo particolarmente soddisfatti per l'imminente matrimonio della Principessa Maddalena con Christopher O'Neill .

LINK
H.M. Konungens jultal 2012

Tradizionale discorso di Natale di Sua Maestà la Regina Beatrice dei Paesi Bassi.

25 dicembre 2012

La regina ha iniziato il suo discorso dicendo che col Natale arriva la luce di Dio nel nostro mondo che ha sconfitto le tenebre. Alla luce della fede, speranza e carità le persone devono trovare l'ispirazione. E quest'anno queste parole ispiratrici hanno avuto un particolare significato per la mia famiglia.

Inoltre Beatrice ha voluto ringraziare le persone per il sostegno ricevuto dalla sua famiglia per l'incidente di suo figlio Friso.

Nel suo discorso di Natale la Regina Beatrice ha parlato della sua fiducia per l'Europa: L'Unione europea ha portato la prosperità, ma soprattutto l'Europa ci offre la pace.

Mentre molte persone vedono l'Europa come la causa di molti problemi, la regina vuole rompere questa sfiducia.
"La crisi che stiamo affrontando ha creato un ambiente nel quale prevale la diffidenza. Per liberarsi di questo atteggiamento negativo si deve avere la consapevolezza che l'Europa non è una potenza straniera, ma la comunità del continente nel quale viviamo! In questa fiducia noi possiamo continuare a costruire la nostra cooperazione europea", ha detto Beatrice.

VIDEO



Tradizionalmente, il messaggio di Natale della regina va in onda il giorno di Natale su radio, TV e internet alle ore 13:00.

In queste feste natalizie il principe Guglielmo-Alessandro e la principessa Maxima (insieme alle loro figlie) sono in Argentina dalla la famiglia di Maxima.


LINK
Kersttoespraak 2012

lunedì, dicembre 24, 2012

Messaggio di Natale di Alberto II, Re dei Belgi

24 dicembre 2012

Il Re dei belgi è stato il primo sovrano europeo a fare i suoi auguri di Natale.

Per il suo tradizionale discorso di Natale, il re Alberto II ha scelto come tema principale la crisi di quest'anno.

In primo luogo ha rivolto un messaggio di sostegno ai lavoratori che quest'anno hanno perso il lavoro.


Il re ha detto che "il governo di Elio Di Rupo sta cercando di combattere la crisi, prendendo le misure per migliorare la competitività delle imprese"; "il governo vuole ripristinare l'equilibrio delle finanze pubbliche"; e che "Il governo vuole contribuire alla lotta contro la povertà".

Il Re ha detto che per combattere la crisi si deve unire tutte le forze e che si deve educare meglio i giovani e promuovere la ricerca.

Inoltre Alberto II ha messo in guardia l'ascesa del populismo, in Belgio e in altri paesi europei, senza mai citare politici o partiti.
"Non si deve dimenticare quello che innescarono le reazioni populiste alla crisi degli anni Trenta, e abbiamo visto le conseguenze disastrose per le nostre democrazie.".

Infine Alberto ha detto di essere "costernato" per la situazione nella regione orientale della Repubblica Democratica del Congo.

Nel link qui sotto potete leggere il testo integrale del messaggio del Re Alberto II
rtbf


Auguri di Santo Natale! 
25 dicembre 2012



Gesu, Cristo Re

domenica, dicembre 23, 2012

La principessa Anna è andata in Afghanistan

18 dicembre 2012

La principessa reale Anna è in Afghanistan insieme al marito, il vice ammiraglio Sir Tim Laurence, dove ha incontrato le truppe britanniche a Camp Bastion nella provincia di Helmand.

Il Maggiore Andy Watson, 33 anni, di Edimburgo, ha detto:
"La visita della principessa reale è stata fantastica. E' stata una bella sorpresa e lo abbiamo saputo solo all'ultimo minuto per motivi di sicurezza."

"Le abbiamo fatto vedere una serie di fotografie per dimostrare quello che abbiamo fatto e il nostro approccio per la nostra missione nel corso degli ultimi mesi, e anche alcune attrezzature".

"Per molti militari è la prima volta che incontrano una Altezza Reale, e ora il loro morale è fantastico -. Soprattutto adesso così vicino a Natale".

La principessa Anna ha anche visitato il "Joint Aviation Group", tra cui il Dipartimento di Apache, lo squadrone militare di cani, il 7° Reggimento della Logistica Corpo Reale e il Reggimento di Supporto Logistico 12.

Ricordo che suo nipote il principe Harry è ancora in Afghanistan.

Anna è l'unica figlia femmina della regina Elisabetta II del Regno Unito e del principe Filippo, duca di Edimburgo.

LINK
Princess Anne visits troops in Afghanistan

L'imperatore del Giappone Akihito compie 79 anni

23 dicembre 2012

Akihito è nato a Tokyo, il 23 dicembre 1933, ed è il 125º imperatore (tennō) del Giappone.
È l'unico regnante al mondo cui attualmente ci si riferisce col termine di "Imperatore".

Come ogni compleanno l'imperatore Akihito del Giappone ha saluto i giapponesi dal balcone del Palazzo Imperiale di Tokyo


Anche l'imperatrice Michiko, il principe ereditario Naruhito, la Principessa Masako, il principe Akishino e la principessa Kiko erano accanto all'imperatore.

Di fronte a migliaia di persone, giunte per festeggiare il suo compleanno, l'Imperatore ha anche invitato a pregare per le vittime del terremoto del marzo del 2011, ed ha rassicurato sul suo stato di salute :
"Ho subito un intervento chirurgico al cuore nel mese di febbraio, che ha messo in allarme molte persone: vi assicuro che ora conduco la vita che avevo prima".

LINK
Japan Emperor Akihito turns 79, says back to health

La regina di Svezia festeggia 69 anni

23 dicembre 2012


Silvia Renate Sommerlath, moglie dell'attuale Re di Svezia Carlo XVI Gustavo, è nata il 23 dicembre 1943 ad Heidelberg, in Germania.

Il loro matrimonio si svolse il 19 giugno 1972 a Stoccolma.
La coppia ha 3 figli:
La principessa ereditaria Vittoria, duchessa di Västergötland (nata il 14 luglio 1977);
Il principe Carlo Filippo, duca di Värmland (nato il 13 maggio 1979);
La principessa Maddalena, duchessa di Hälsingland e Gästrikland (nata il 10 giugno 1982)

L'anno 2013 sarà prospero per la famiglia reale svedese infatti Re Carlo Gustavo celebrerà i suoi 40 anni di regno, la principessa Maddalena si sposerà con Christopher O'Neill, il principe Daniele celebrerà il suo 40° compleanno e la regina Silvia i suoi 70 anni.

Coloro che desiderano lasciare un saluto alla regina può farlo sulla pagina Facebook della Casa Reale o inviando un messaggio tramite il modulo del sito web.

LINK
H.M. Drottningens födelsedag

sabato, dicembre 22, 2012

La Casa Reale spagnola arriva su youtube

20 dicembre 2012

Il canale su Youtube della Casa Reale spagnola si chiama Casa Real TV, e l'URL è www.youtube.com/casarealtv.

Il canale ospiterà video sulle attività dei membri della Famiglia Reale e incomincia 5 giorni prima dell'atteso discorso di Natale di re Juan Carlos, che potrà essere seguito in diretta anche su youtube, oltre che dalle pagine web rtve.es e casareal.es.

Il nuovo canale ufficiale su Youtube parte 100 giorni dopo il lancio del nuovo sito web della Casa di Sua Maestà il Re.

VIDEO


Il canale contiene oltre 120 video, ed è diviso in due liste, una - "Actividades" - con i video attuali sugli atti ufficiali della famiglia reale dal settembre 2012, e un'altra - "Mensajes de Navidad" de S.M. el Rey - con elenco di tutti i messaggi di Natale di SM il Re dal 1975.

Inoltre c'è un video interattivo che riporta, in 20 minuti, una selezione dei messaggi di Sua Maestà il Re nel corso degli ultimi quattro decenni. Questo video condensa oltre 400 minuti di registrazione in 35 anni.

Un'altra novità di quest'anno è la pubblicazione web del messaggio di Natale di Sua Maestà il Re nelle altre lingue ufficiali spagnole (catalano, basco, galiziano e il valenciano).

La decisione di utilizzare youtube serve per avvicinare gli spagnoli alla Casa Reale attraverso gli strumenti che amano e usano di più, dopo un leggero calo di popolarità.

Anche se la Casa Reale spagnola non ne fa cenno, è evidente che il modello da seguire è la Famiglia Reale britannica, che già da tempo utilizza al meglio il web e le sue risorse.
Ad esempio sul suo canale di youtube Royal Channel, la Casa Reale britannica ha permesso di seguire da vicino il matrimonio del principe William con Kate Middleton, uno dei momenti più importanti nella riconquista della popolarità britannica dopo il ciclone Lady D.

LINK
La Casa de S.M. el Rey lanza su canal oficial en YouTube

Il messaggio di Natale della Regina Elisabetta in 3D

20 dicembre 2012

Quest'anno il tradizionale messaggio di Natale della regina Elisabetta sarà trasmesso per la prima volta in 3D.

Un portavoce del palazzo reale ha spiegato che per fare qualcosa di speciale per l'anno del Giubileo si è pensato di realizzare il messaggio in 3D, e Elisabetta, di 86 anni sempre al passo dei tempi, ha dato subito il suo consenso.

Il primo messaggio la Regina lo ha registrato nel 1952, al suo primo anno di regno, via radio, e 5 anni dopo il primo discorso natalizio della regina Elisabetta in televisione.

VIDEO
 

Nel 2007 la regina ha aperto su Youtube "The Royal Channel", il canale ufficiale della monarchia britannica.
In seguito sono stati aperti l'account twitter, Flickr e quello di facebook.

La regina dopo aver visto il suo messaggio di Natale 3D ha detto che la trasmissione era "assolutamente incantevole".

Il messaggio in 3D andrà in onda alle 16 ore locali il giorno di Natale alla radio e alla televisione, e sarà anche accessibile in formato standard e in alta definizione.
Il messaggio in 3D è stato prodotto da Sky News, finora appannaggio esclusivo della BBC.
Il discorso di Natale è una delle rare occasioni per Elisabetta II di esprimere pubblicamente le sue opinioni personali.

Il tema di quest'anno non è stato ancora svelato, ma la regina dovrebbe toccare due temi forti del 2012, le celebrazioni del suo Giubileo di diamanti (60 anni di regno) e i Giochi olimpici organizzati la passata estate a Londra.

LINK
Queen's Christmas speech to be broadcast in 3D

giovedì, dicembre 20, 2012

La Principessa Stefania di Monaco, in qualità di presidente della Associazione contro l'AIDS di Monaco, aveva visitato Città del Capo del Sudafrica

13 dicembre 2012

In questa occasione la principessa aveva incontrato Desmond Tutu, Premio Nobel per la Pace e presidente della Fondazione Desmond Turi contro HIV.

Tutu è stato il primo arcivescovo anglicano nero di Città del Capo, in Sudafrica, e primate della Chiesa anglicana dell'Africa meridionale. Vinse il premio Nobel per la pace nel 1984.
Desmond Tutu raggiunse una fama mondiale durante gli anni ottanta come oppositore dell'apartheid.

VIDEO

Una porzione meridionale del Territorio antartico britannico (British Antarctic Territory) si chiamerà d'ora in poi "Queen Elizabeth Land", in omaggio ai 60 anni di regno della Regina.

18 dicembre 2012

La Terra della regina Elisabetta si estende dal Mare di Weddell al Polo Sud, ed ha una superficie di 437.000 km quadrati, che fino al 18 dicembre 2012 era senza nome.
D’ora in poi, tutte le mappe, gli atlanti, i giornali e qualsiasi prodotto editoriale vedrà il nome della Regina Elisabetta come indicativo della zona di 169.000 chilometri quadrati già descritta.

Il ministro degli Esteri britannico, William Hague, ha detto che la denominazione era "un giusto tributo a Sua Maestà, alla fine dell'anno del Giubileo di Diamante.

L'annuncio è stato fatto mentre Elisabetta II ha partecipato all'ultimo appuntamento del suo Giubileo di diamante, con una visita al Foreign Office, che gestisce i territori d'Oltremare britannici.

Ricordo che per la prima volta nel corso del suo lungo regno, la sovrana britannica si era recata al numero 10 di Downing Street, per partecipare a una riunione di gabinetto in qualità di osservatore.
La visita della Regina a Downing Street è durata circa mezz'ora

Per festeggiare il "Diamond Jubilee", David Cameron e i ministri hanno donato alla regina 60 sottopiatti laccati, con l'immagine di Buckingham Palace, realizzati a mano da una fabbrica artigianale del Gloucestershire.

LINK
Part of Antarctica named 'Queen Elizabeth Land' as gift for Diamond Jubilee

mercoledì, dicembre 19, 2012

50° anniversario della Costituzione di Monaco del 1962

17 dicembre 2012

Il Principe Alberto, la principessa Charlene e la principessa Caroline hanno partecipato alla cerimonia del 50° anniversario della Costituzione di Monaco del 1962.

Per l'occasione il principe Alberto di Monaco ha tenuto un discorso nella sala del trono davanti ai rappresentanti delle istituzioni del suo paese.



Potete leggere il discorso del Principe Alberto II di Monaco


Il 5 gennaio 2011 Alberto aveva commemorato il centenario della Costituzione del 1911, e questa volta festeggia il cinquantesimo anniversario della Costituzione del 17 dicembre 1962, voluta da sua padre, il Principe Ranieri III.

Giornata Nazionale del Qatar

18 DICEMBRE 2012

A Fort Al Wajbah, la fortezza più antica del Qatar, l'emiro Sheikh Hamad bin Khalifa al-Thani ha partecipato alle celebrazioni della festa nazionale.

La Giornata Nazionale del Qatar è stata celebrata con una parata militare, spettacoli di luce e acqua, e una spettacolare esibizione di fuochi d'artificio.

La Giornata Nazionale del Qatar commemora l'unificazione e l'indipendenza del Qatar e si celebra il 18 dicembre di ogni anno.



LINK
Doha: Qatar Celebrates National Day with Much Fanfare

Visita storica della regina Elisabetta II a Downing Street

18 dicembre 2012

La Regina Elisabetta si è recata a Downing Street per partecipare alla riunione del consiglio dei ministri in qualità di osservatrice.

Il primo ministro David Cameron ha accolto la regina davanti alla soglia della sede del governo britannico e residenza ufficiale di tutti i primi ministri inglesi.


Questa visita storica non è casuale ma fa parte delle celebrazioni per il giubileo che segna i 60 anni della Regina Elisabetta.

La sovrana si è seduta per circa mezz'ora sulla sedia solitamente riservata al premier.
Tra i temi discussi dal governo presieduto da David Cameron, il previsto cambiamento alla legge di successione, che stabilisce piena parità tra i sessi nella linea di successione al trono.
Altro tema nell'agenda della riunione di governo, il conflitto in Afghanistan.

E' la prima volta che ciò accade nei 60 anni di regno di Elisabetta II e dai tempi della regina Vittoria.

Secondo gli archivi, si è trattato della prima partecipazione di un sovrano a una riunione di governo in un periodo di pace dai tempi di re Giorgio III, nel 1781.
Il padre di Elisabetta, Giorgio VI, partecipò a riunioni del gabinetto di guerra durante l'ultimo conflitto mondiale.

Elisabetta II con i membri del Consiglio dei ministri a Downing Street


LINK
The Queen visits Downing Street for Cabinet meeting

lunedì, dicembre 17, 2012

La Duchessa di Cambridge alla cerimonia "Le Personalità Sportive dell'anno"

16 dicembre 2012

Dopo l'annuncio ufficiale della sua gravidanza e dopo essere stata ricoverata in ospedale per alcuni giorni, la Duchessa di Cambridge ha ripreso i suoi impegni pubblici.



La duchessa ha partecipato alla cerimonia della BBC "Le Personalità Sportive dell'anno".
Catherine Middleton è stata la protagonista della serata organizzata dalla Bbc per premiare le personalità sportive dell'anno, durante la quale ha consegnato diversi riconoscimenti a fianco del calciatore David Beckham.

Salita sul palco a fianco di Seb Coe, il Presidente del comitato organizzatore dei Giochi olimpici di Londra, Catherine ha consegnare il titolo di sportivo dell'anno all'indiscusso Bradley Wiggins, primo vincitore british del Tour de France.

Visto che aveva annullato degli impegni reali, alcune persone avevano seri dubbi che Kate potesse partecipare alla conferenza, invece la Duchessa è sembrata radiosa vestita con un abito verde smeraldo, e durante la cerimonia ha anche affermato di sentirsi molto bene.

Palazzo St James ha detto che la duchessa ha partecipato allo show nel suo ruolo di ambasciatore ufficiale dei Giochi Olympici e Paralimpici di Gran Bretagna, dopo l'invito da parte della BBC.


LINK
Bradley Wiggins wins BBC Sports Personality of the Year 2012

domenica, dicembre 16, 2012

La Regina Elisabetta II visita la Banca d'Inghilterra, uno dei simboli della City.

13 dicembre 2012

Con il suo volto su ogni banconote e monete in circolazione è naturale che la regina abbia un forte interesse alle questioni finanziarie della nazione, ed ecco la sua visita alla Banca d'Inghilterra di Londra.

In genere Elisabetta II non dice molto in pubblico, al di fuori dei discorsi ufficiali: non dà interviste e non fa commenti estemporanei, ma questa volta ha fatto un’eccezione, e la Regina si è sentita di chiedere se la crisi finanziaria sia stata facilitata da un atteggiamento un pò "lassista" di chi invece deve regolamentare la finanzia.


Il governatore Marvin King e gli altri pezzi grossi della banca centrale di Londra hanno portato la coppia reale anche nei sotterranei, dove sono tenute una parte delle riserve auree del Regno Unito.

Dopo aver visitato le numerose pile di lingotti d'oro che si trovano sotto la banca centrale di Londra, la regina Elisabetta ha chiesto ai funzionari della banca centrale se la Financial Services Authority (FSA), che ha lo scopo di regolamentare il sistema bancario, non era stata abbastanza aggressiva per contrastare la crisi.
Suit Kapadia, uno dei maggiori esperti di politica finanziaria della Banca, ha detto alla regina che la crisi era difficile da prevedere perché l'economia era apparentemente stabile e c'era crescita.

La Regina ha poi detto ai funzionari che adesso hanno il compito di garantire che la crisi non accada di nuovo, ed il marito della regina, il principe Filippo, scherzosamente ha chiesto ai dirigenti della Banca: "Non fatelo di nuovo!"


Non è la prima volta che la sovrana abbia mostrato interesse alle questioni finanziarie. Quattro anni fa, la Regina aveva chiesto agli accademici della London School of Economics "Perché nessuno aveva previsto la crisi finanziaria in arrivo?"

LINK
telegraph

sabato, dicembre 15, 2012

L'emiro del Qatar inaugura l'Ospedale Al Wakra

14 DICEMBRE 2012

A Doha lo sceicco emiro Hamad bin Khalifa Al Thani ha ufficialmente aperto l'Ospedale Al Wakra, la più grande struttura sanitaria del paese, che dovrebbe diventare pienamente operativo entro la metà del 2013.
Il sovrano ha poi visitato alcuni reparti (cardiologia, medicina renale, oculistica, pediatria, ...).


L'ospedale aveva avuto una "soft opening" nel maggio dell'anno scorso con alcuni reparti (ambulatori, maternità, pediatria, medicina interna) ma molti altri servizi e strutture sono state aggiunte successivamente.
I servizi offerti includono cardiologia, odontoiatria, otorinolaringoiatria, medicina generale, chirurgia generale, terapia intensiva per adulti (medici e chirurgici), maxillo-facciale, Medicina Renale, ostetricia e ginecologia, oculistica , ortopedia, medicina pediatrica e urologia.

L'ospedale dispone di 210 posti letto, con una capacità di ulteriori 50 posti letto, oltre a 96 posti letto per la terapia intensiva.
Il vasto edificio di sei piani ospita reparti di emergenza separati per adulti, bambini e maternità, tra gli altri servizi. Inoltre l'ospedale ha un'area che riceve solo lavoratori a basso reddito.
Il reparto per la diagnostica di immagini è dotato di scanner MRI e TC.
L'ospedale ha quasi 2.000 dipendenti e il numero salirà a 3.000, tra cui 200 medici.
Johannes Kedzerski, direttore esecutivo di Al Wakra Hospital, ha detto che il nuovo ospedale contribuirà a ridurre il lavoro dell'ospedale Hamad General.

LINK
Emir opens Al Wakra Hospital

La Fondazione "Princesse Charlene de Monaco" per sostenere i valori dello sport.

Da ex olimpionica di nuoto e campionessa pluripremiata, la fondazione delle Principessa Charlene si appoggia sulla pratica sportiva, come una piattaforma per l'istruzione e lo sviluppo dei bambini.

I cardini principali della fondazione sono la creazione di porgetti pedagogici come ad esempio quelli denominati «learn to swim» e «water safety», per ridurre i rischi che ancora oggi corrono chi non sa nuotare.



La fondazione offrirà anche delle borse di studio per sostenere i giovani sportivi talenti che non hanno i mezzi sufficienti per intraprendere una carriera sportiva.

In un breve filmato pubblicato sul sito della fondazione, la principessa Charlene spiega l'importanza dello sport, partendo dalla constatazione che i giovani sportivi apprendono molto presto i valori della solidarietà, dell'impegno, del dono di sè stessi e dell'umiltà.

"L'appassione per lo sport è un dono straordinario visto gli importanti valori che contiene", dice la principessa, "la disciplina, lo spirito di duro lavoro, la determinazione, e la squadra."

"Lo sport ha la capacità di cambiare e salvare vite umane, di realizzare il destino delle persone. Lo sport può avere un impatto su ogni individuo, sulla famiglia, comunità, così come un intero popolo."

La principessa ricorda l'anno 1995, quando la squadra di rugby del Sud Africa vincendo la Coppa del Mondo a Johannesburg, riuscì a cambiare il paese ed il suo futuro. Questo, dice la principessa, dimostra la potenza dello sport nella formazione della vita.

Il consiglio della fondazione è composto da SAS la Principessa Charlene come presidente, SAS il Principe Alberto II come vice presidente, la signora Agnès Falco come segretario generale e Lady Cristina Verde come tesoriere.

La sede della fondazione :
Contatti: Fondation Princesse Charlène de Monaco Les Jardins d’Apolline 1,
promenade Honoré II BP1 98001 MONACO Cedex
sito internet : www.fondationprincessecharlene.mc
E-mail contact(at)fondationprincessecharlene.mc
Tel : 00 377 98 98 99 99

LINK
Princesse Charlene de Monaco

mercoledì, dicembre 12, 2012

Oggi c'è stato il primo messaggio del Pontefice su Twitter

12 dicembre 2012

Dopo aver attivato l'account su Twitter @Pontifex_it, Benedetto XVI ha inviato il suo primo messaggio.

Benedetto XVI su Twitter

Dall’aula Paolo VI, a Città del Vaticano, Benedetto XVI ha lanciato il suo primo «cinguettio» con l’aiuto di un tablet, assistito da Thaddeus Jones del pontificio consiglio per le Comunicazioni sociali e da Claire Diaz Ortiz di twitter.


Un pò dopo il Santo Padre ha posto la prima domanda :

Alla quale il Papa ha risposto via twitter.

L’account @Pontifex, dove compaiono anche lo stemma pontificio e la firma autografa di Benedetto XVI ha già superato un milione di followers, una cifra destinata a crescere ora che inizieranno i messaggi.

Monsignor Paul Tighe, segretario del Pontificio consiglio delle comunicazioni sociali, è l’esperto di social media al servizio di Benedetto XVI.
Lui che segue da vicino l’account su Twitter del Papa ha parlato sulla decisione del papa.
“Il papa ritiene che se lo usiamo bene possiamo metterci in ascolto. I social media sono un mezzo per ascoltare, sono un potenziale enorme per capire come le persone interpretano il tuo messaggio. Il pontefice pensa che sia possibile, con delle frasi brevi, trasmettere delle importanti verità”.

Il Re di Giordania è stato ricevuto dal primo ministro britannico a Londra.

11 dicembre 2012

Re Abdullah II di Giordania, in visita di due giorni a Londra, ha incontrato il primo ministro britannico David Cameron al 10 di Downing Street a Londra, Gran Bretagna.

Durante l'incontro, Re Abdullah II di Giordania e il primo ministro britannico David Cameron hanno discusso la crisi siriana ed entrambi hanno convenuto sulla necessità di un'azione internazionale per porre fine al conflitto.


I due leader hanno anche discusso una serie di questioni mediorientali regionali e hanno condiviso l'analisi della situazione in Siria.

Sul conflitto israelo-palestinese, i leader hanno convenuto sulla urgenza di rilanciare i negoziati diretti per una soluzione giusta e duratura dei due stati. In Egitto, che ha sottolineato "l'importanza di un processo inclusivo di concordare una nuova costituzione".

I due leaders hanno anche parlato sul caso Abu Qatada, il giordano presunto appartenenza ad al-Qa'ida in Europa, che è stato condannato per accuse terroristici in Giordania nel 1999.
The Special Immigration Appeals Commissione (Siac) ha deciso di lasciare Qatada in Gran Bretagna. I suoi avvocati hanno sottolineato che in Giordania non avrebbe avuto un processo equo.
Tuttavia, il re e il Primo Ministro hanno affermato che la Gran Bretagna e la Giordania lavoreranno a stretto contatto per far ritornare Qatada in Giordania.

LINK
Britain’s Prime Minister met His Majesty King Abdullah II of Jordan

martedì, dicembre 11, 2012

La Famiglia Reale svedese alla cerimonia dei Premi Nobel a Stoccolma

10 dicembre 2012

La cerimonia di conferimento dei premi Nobel quest'anno è arrivata alla 108° edizione, sin dal 1901, l'anno di istituzione del premio.

Poche ore dopo il Nobel per la pace 2012 assegnato a Oslo alla presenza della famiglia reale norvegese, è stata la volta di Stoccolma presieduta dalla famiglia reale svedese.
Al suono della Marcia in D maggiore di Mozart, i vincitori dei premi Nobel sono saliti sul palco della Concert Hall di Stoccolma.

Come ogni anno, Sua Maestà Re Carlo XVI Gustavo ha consegnato i premi ai vincitori dei Nobel al Concert Hall di Stoccolma, prima di una cena di gala tenuta presso il Municipio di Stoccolma.

Il Premio Nobel consiste in una medaglia d'oro, un diploma, e otto milioni di corone svedese, da condividere se non vi è più di un vincitore.


I premi Nobel vengono assegnati in 5 categorie (escluso il premio per la pace) : fisica, chimica, fisiologia / medicina, letteratura e scienze economiche.

I vincitori di quest'anno, presentati con i loro premi da re Carlo XVI Gustavo, sono Serge Haroche e David Wineland per la fisica, Robert Lefkowitz e Brian Kobilka per la chimica; Sir John Gurdon e Shinya Yamanaka per la fisiologia / medicina, Mo Yan per la letteratura e Alvin Roth e Lloyd Shapley per le scienze economiche.

LINK
kungahuset.se

lunedì, dicembre 10, 2012

Re Harald, la Regina Sonja, il principe ereditario Haakon e la Principessa Mette-Marit di Norvegia erano presenti alla cerimonia di premiazione del Nobel per la Pace 2012.

10 dicembre 2012

Ad Oslo Re Harald, la Regina Sonja, il principe ereditario Haakon e la Principessa Mette-Marit di Norvegia hanno partecipato alla cerimonia della premiazione del Nobel per la Pace 2012.


Il premio Nobel per la Pace 2012 è stato assegnato all'Unione Europea

La cerimonia si è tenuta nel Radhuset (municipio) di Oslo, alla presenza della famiglia reale di Norvegia, e di altri capi di stato e di governo dei 27 stati dell'Unione Europea.

Prima della premiazione Re Harald e la Regina Sonja di Norvegia avevano ricevuto in udienza il presidente del Consiglio europeo Herman Van Rompuy, il presidente della Commissione europea José Manuel Barroso, e il Presidente del Parlamento europeo, Martin Schulz.


Come al solito, il re e la regina e il principe ereditario e la principessa saranno presenti al banchetto tradizionale al Grand Hotel di Oslo, in onore dei vincitori del Premio per la Pace.

LINK
kongehuset.no


sabato, dicembre 08, 2012

Il principe Alberto di Monaco è stato ricevuto all'Eliseo dal Presidente della Repubblica francese.

7 dicembre 2012

Di ritorno da un viaggio in Qatar, S.A.S. il Principe Alberto II ha incontrato a Parigi il Presidente della Repubblica, François Hollande.

Nel loro primo incontro formale, Hollande ha accolto SAS il Principe Alberto II di Monaco al Palazzo dell'Eliseo per un 'pranzo di lavoro' per discutere questioni di interesse comune e promuovere le relazioni franco-monegasche.

Il Principato di Monaco ha un "rapporto speciale" con la Repubblica francese in quanto, pur restando uno stato sovrano, il principato è un protettorato della Francia.

In particolare, sono stati analizzate alcuni aspetti come la posizione del Principato rispetto all'Unione Europea, il dinamismo economico di Montecarlo, la situazione della comunità francese nel Principato e le problematiche ambientali, teme ampiamente trattato nella Conferenza di Doha.

Per consolidare gli ottimi rapporti di fiducia esistenti tra i due paesi, Alberto II di Monaco si è congedato invitando François Hollande a recarsi in visita ufficiale nel Principato di Monaco.

LINK
Albert II reçu à l’Élysée par François Hollande

venerdì, dicembre 07, 2012

Mary e Federico si sono recati ad Hong Kong per rafforzare i rapporti commerciali e culturali tra la Danimarca e la Cina.
6 dicembre 2012

La visita è stata organizzata dalla ambasciata danese in Cina e dal Innovation Center di Hong Kong.
La missione ufficiale del principe Federico e Mary è incominciata alla Fiera Internazionale di Hong Kong,
Ad Hong Kong, il principe ereditario ha partecipato all'inaugurazione della mostra Premio INDEX 2011 della ONG danese NGO : Design per migliorare la vita.

Quindi al coppia reale ha partecipato ad un evento di una azienda alimentare danese e della fabbrica di birra danese Mikkeller. 

Inoltre i principi hanno visitato il negozio di Bang & Olufsen e la collezione dei gioielli Pandora del noto marchio danese.

VIDEO
 


Le Loro Altezze Reali il principe ereditario Frederik e la Principessa Mary di Danimarca sono stati invitati ad una cena di gala della Camera di Commercio danese presso l'Hong Kong Parkview d.

Sabato la coppia andrà a Pechino.

LINK
kongehuset.dk

Il Principe Alberto II di Monaco è andato in Qatar.

6 dicembre 2012

Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco si è recato a Doha, in Qatar, per partecipare al 18° vertice delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

Durante la conferenza il Sovrano monegasco ha confermato gli impegni del Principato per la riduzione di CO2.
Il documento elaborato dal Principato di Monaco è stato poi presentato dal Principe Alberto II al Segretariato della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici.

Inoltre sono stati organizzati numerosi incontri a cui lo stesso Sovrano monegasco ha partecipato direttamente.

Il sovrano principe ha avuto un'udienza con Sua Altezza lo Sceicco Hamad bin Khalifa Al Thani ed ha incontrato lo sceicco Saoud bin Abdulrahman Al Thani, il Segretario Generale del Comitato Olimpico del Qatar.

Il Segretario Generale del Comitato Olimpico del Qatar ha apprezzato la visita del Comitato Olimpico monegasco, e da parte sua, il Principe Alberto ha espresso ammirazione per il progresso dello sport in Qatar, in termini di impianti sportivi e strutture, ed ha lodato la calorosa accoglienza.

LINK
A Doha SAS il Principe Alberto II paladino della tutela ambientale

giovedì, dicembre 06, 2012

Kate e William lasciano l'ospedale

Catherine Middleton è stata dimessa dal King Edward VII Hospital per raggiungere Kensington Palace, dove riposerà nei prossimi giorni.

6 dicembre 2012

Ieri c'era stato l'annunciato ufficiale di St. James Palace, la residenza dei principi, che Kate Middleton, Duchessa di Cambridge, è incinta.
Questo il comunicato ufficiale di Palazzo:

“Le Loro Altezze Reali il Duca e la Duchessa di Cambridge, sono lieti di annunciare che la Duchessa di Cambridge è in attesa di un bambino. 
La Regina, il Duca di Edimburgo, il Principe del Galles, la Duchessa di Cornovaglia ed il Principe Harry e tutti i membri della Famiglia Reale, sono felici per la lieta notizia. 
La Duchessa ha fatto il suo ingresso presso l’Ospedale Re Edoardo VII, poiché la gravidanza si trova nelle prime fasi e Sua Altezza Reale rimarrà ricoverata per qualche giorno di riposo”.
La duchessa di Cambridge era stata ricoverata al King Edward VII Hospital, nel centro di Londra, per un malessere legato alla gravidanza, colpita dalla classiche nausee che le gestanti ben conoscono.

Non si conosce ancora il sesso del bambino, ma poco importa, dal momento che con la modifica apportata alla legge proprio dalla Regina Elisabetta, in Inghilterra anche le donne, se primogenite, possono salire al trono. Il nascituro sarà il terzo nella linea di successione al trono inglese, dopo Carlo e il principe William.

Nella giornata di ieri la famiglia Middleton, Carole, Michael, Pippa e James, erano andati a trovare Kate ancora ricoverata.

Il principe William è arrivato al King Edward VII verso le 10.15 ed è uscito con Kate, circa mezz'ora dopo. William e Kate Middleton sono apparsi sorridenti e felici all'uscita del King Edward VII.
La duchessa è apparsa in salute, nonostante le pesanti nausee che l'hanno costretta a 3 giorni di ricovero per reintegrare i liquidi persi appunto a causa della forte iperemisi gravidica di cui ha sofferto.

La Duchessa ha ringraziato tutto lo staff medico del King Edward VII per le cure e le attenzioni premurose ricevute durante il ricovero.
I medici hanno dato a Kate farmaci che alleviano le nausee, in modo che possa stare meglio e trascorrere i restanti mesi di gestazione (è al terzo mese) in salute.

Intanto la preoccupazione della famiglia Reale si è spostata sulla privacy della duchessa: infatti è avvenuto che due conduttori radiofonici australiani di 2DayFM, spacciandosi telefonicamente per la Regina e il Principe Carlo, sono riusciti a farsi dare dall’infermiera del reparto dettagli sulla salute di Kate.
In seguito i due deejay si sono ufficialmente scusati con la famiglia reale.

LINK
Pregnant-Duchess-of-Cambridge-says-shes-much-better-as-she-leaves-hospital-after-three-night-stay


mercoledì, dicembre 05, 2012

Il Re di Thailandia compie 85 anni.

5 dicembre 2012

A Bangkok, capitale della Thailandia, migliaia di persone si sono riversate in strada per salutare Re Bhumibol Adulyadej che oggi celebra il suo 85° compleanno.

Gran parte delle persone scese in piazza erano vestite di giallo, il colore reale e molte sventolano bandiere thailandesi con l'insegna reale.

Dopo aver attraversato in macchina le strade di Bangkok, il Re è apparso al balcone del suo palazzo, seduto su un trono, davanti a una folla di almeno 200mila persone, e ha pronunciato un breve discorso sull'armonia nazionale. Il Re era circondato dalla famiglia reale.
Il discorso del Re è stato trasmesso in diretta tv e seguito da milioni di persone in tutto il paese.

Adulyadej è salito al trono nel 1946: è il sovrano in carica da più lungo tempo al mondo, durante il suo regno in Thailandia si sono avvicendati molti governi, colpi militari e ribellioni da parte del popolo.


VIDEO
 


Il re ha ricevuto le congratulazioni dal principe ereditario Vajiralongkorn , del primo ministro Shinawatra e del comandante delle forze armate

La stragrande maggioranza della popolazione venera e ammira il Re considerato l'incarnazione della Unità del paese, e la grande affluenza per le strade lo dimostra.

LINK
bangkokpost



lunedì, dicembre 03, 2012

E' ufficiale, il Duca e la Duchessa di Cambridge sono in attesa del loro primo figlio, destinato ad essere il futuro Re.

3 dicembre 2012

Questo è un fantastico anno per la Monarchia Britannica, dopo il Giubileo di Diamante della Regina Elisabetta e con il successo della visite dei reali in diversi paesi del Commonwealth, adesso l'annuncio tanto atteso : il nuovo erede al trono, terzo in linea di successione del trono britannico, dopo il principe Carlo e il principe William.

In un comunicato Clarence House ha dichiarato:
"Le Loro Altezze Reali il Duca e la Duchessa di Cambridge sono molto lieti di annunciare che la duchessa di Cambridge è in attesa di un bambino"

"La Regina, il Duca di Edimburgo, il Principe di Galles, della Duchessa di Cornovaglia e il principe Harry e membri di entrambe le famiglie sono felici della notizia."
Non è stata specificata la data approssimativa della nascita.

La Duchessa di Cambridge ieri è stata ricoverata presso il King Edward VII Hospital di Londra, perché soffre di iperemesi gravidica (nausea e vomito).
La Duchessa dovrebbe rimanere un paio di giorni in ospedale, dato che la gravidanza è nelle sue fasi iniziali, ha inoltre indicato Clarence House.

Il primo ministro David Cameron ha detto di essere felice della notizia che il Duca e la Duchessa di Cambridge aspettano un bambino, e nel suo account Twitter : "Saranno genitori meravigliosi."
La Bbc ha interrotto le trasmissioni ed ha dedicato lunghi servizi all'evento, visto che il bambino un giorno salirà al trono, dopo Carlo e dopo William.
E' da notare che lo scorso anno una nuova legge ha cambiato le regole dinastiche, che in passato davano la precedenza ai maschi: ora il primogenito di William e Kate diventerà re o regina, a seconda se maschio o femmina.

LINK
Kate and William: Duchess pregnant, palace says

Juan Carlos lascia l'ospedale Quirón San Jose di Madrid

2 dicembre 2012

Domenica, il re Juan Carlos ha lasciato l'ospedale Quirón San José di Madrid, dove si era recato per subire una operazione chirurgica all'anca sinistra.

Il primario di chirurgia, ha detto che il sovrano è stato dimesso dall'ospedale, una volta completata in "molto soddisfacente" la prima fase della riabilitazione.
Don Juan Carlos ha raggiunto un'autonomia quasi completa dei movimenti, dopo l'impianto di una protesi nell'anca sinistra.

Nelle prossime settimane il capo dello Stato dovrà continuare a seguire un "protocollo di recupero intenso.

Dal momento che la evoluzione è stata molto positiva fin dall'inizio, il Re avrebbe potuto essere dimesso già mercoledì scorso, ma il chirurgo ortopedico lo ha convinto a continuare qualche giorno in più per continuare il programma di riabilitazione in sessioni mattutine e pomeridiane.

Durante i dieci giorni all'ospedale, Don Juan Carlos aveva ricevuto visite da parte della Famiglia Reale di Spagna.

La sua dimissione ospedaliera è avvenuta poche ore dopo il ritorno in Spagna del Principe Felipe, che si era recato in Messico in visita ufficiale per partecipare alla insediamento del nuovo presidente, Enrique Peña Nieto.

LINK
El Rey abandona el hospital: 'Voy a tomarme mi recuperación con más calma'

domenica, dicembre 02, 2012

Il Principe Filippo si è recato in Messico per partecipare all'insediamento del nuovo presidente, Enrique Peña Nieto.

29 novembre - 1 dicembre

Sua Altezza Reale il Principe Felipe delle Asturie è in visita ufficiale di 3 giorni in Messico non solo per rafforzare i legami tra la Spagna e il Messico, ma anche per partecipare all'insediamento del nuovo presidente del signor Enrique Peña Nieto.

Il principe Felipe è stato ricevuto dal presidente uscente del Messico Calderon.

A Città del Messico Pena Nieto ha giurato durante la cerimonia che segna il passaggio di poteri del capo dello stato uscente, Felipe Calderon.

La sera precedente il Principe delle Asturie aveva partecipato alla cena di addio offerta dal presidente uscente del Messico, Felipe Calderon, che a mezzanotte trasmette il comando presidenziale al suo successore, Enrique Peña Nieto.
Alla cena hanno partecipato personaggi messicani di spicco, come l'uomo d'affari Carlos Slim.

Poche ore prima della cerimonia di insediamento, il Principe delle Asturie aveva parlato con il nuovo presidente del Messico, Enrique Peña Nieto.

In seguito il presidente messicano ha offerto il pranzo al Castello di Chapultepec ai  leaders che hanno partecipato alla cerimonia presidenziale.

Nella riunione bilaterale tra il Messico e la Spagna il Principe Peña Nieto ha offerto collaborazione alla Spagna.

LINK
El príncipe viaja a México para asistir a toma de posesión de Peña Nieto

Principessa Aiko del Giappone festeggia 11 anni

Aiko, figlia del Principe della corona Naruhito e della Principessa Masako, è nata a Tokyo, il 1º dicembre 2001.

Aiko col suo cane al palazzo Togu
Il titolo imperiale è Principessa Toshi e il suo nome personale è Aiko.
Il nome viene scritto con gli ideogrammi Kanji delle parole "amore" e "figlio" e significa "figlia dell'amore".

Il titolo imperiale decadrà se deciderà di sposare un uomo comune.

L'Agenzia della Casa Imperiale ha detto che la principessa Aiko frequenta il 5° anno della scuola elementare presso il College Gakushuin di Tokyo, dove pratica basket e impara l'inglese.



LINK
Princess Aiko turns 11 with hoop dreams

giovedì, novembre 29, 2012

Elena Regina d'Italia moriva a Montpellier (Francia) 60 anni fa, ove riposa tuttora in attesa di trovare degna sepoltura al Pantheon di Roma.

28 novembre 1952

Elena è la seconda Regina d'Italia come consorte di Vittorio Emanuele III e madre di Umberto II.

Il matrimonio tra Elena e Vittorio Emanuele di Savoia fu celebrato il 24 ottobre 1896: la cerimonia civile si tenne al Quirinale, quella religiosa nella Basilica romana Santa Maria degli Angeli.

La coppia reale ebbe 5 figli:
Iolanda Margherita di Savoia (1901 - 1986)
Mafalda Maria Elisabetta di Savoia (1902 - 1944)
Umberto (1904 - 1983)
Giovanna di Savoia (1907 - 2000)
Maria Francesca di Savoia (1914 - 2001)

VIDEO


Di animo sensibile e pragmatico, la regina Elena si tenne sempre lontana dalle questioni politiche e profuse il suo impegno in numerose iniziative caritative e assistenziali, che le assicurarono vasta simpatia e popolarità.

Il Sommo Pontefice Pio XI il 15 aprile 1937 le conferì la Rosa d’oro della Cristianità, la più importante onorificenza possibile a quei tempi per una donna da parte della Chiesa cattolica.
I papi usano consegnare la rosa d'oro a sovrani o a santuari come segno di speciale distinzione.

Il papa Pio XII nel messaggio di condoglianze inviato al figlio Umberto II per la morte di Elena, la definì "Signora della carità benefica".

martedì, novembre 27, 2012

L'Emiro del Kuwait è arrivato a Londra per una visita di Stato di 3 giorni nel Regno Unito.

27 - 29 novembre 2012

Sua Altezza l'emiro del Kuwait, Sabah IV Al-Ahmad Al-Jaber Al-Sabah, è in Gran Bretagna come ospite ufficiale della regina Elisabetta II.

Lo Sceicco è stato accolto con una cerimonia militare al Castello di Windsor per celebrare l'inizio ufficiale della visita di stato di 3 giorni.

La regina è arrivata in carrozza scortata dal "Household Cavalry Mounted Regiment", e insieme a suo marito il principe Filippo e al primo figlio Carlo, hanno incontrato l'emiro.

I legami storici tra il due paesi sono profondi e risalgono a più di 250 anni.
Il Regno Unito è sempre stato un partner strategico per il Kuwait in tempi buoni e difficili.
Nel corso degli anni hanno sempre lavorato insieme nel commercio, nella difesa, nella cultura, istruzione e molti altri settori.

Il Kuwait è un alleato britannico, e la visita dell'emiro prevede un incontro con il primo ministro David Cameron, nonché colloqui politici ed economici tra inglesi e ministri del Kuwait.

Il programma dell'Emiro include anche una visita al Royal Academy Militare di Sandhurst, l'accademia militare più prestigiosa del mondo, dove anche molti reali arabi ricevono la loro formazione.

LINK
HH The Amir of the State of Kuwait visit to the UK

Sua Altezza Reale il Granduca ereditario del Lussemburgo, Guglielmo, accompagnato dalla duchessa Stephanie, presiede una delegazione economica nella Repubblica popolare cinese.

24-29 novembre 2012

La delegazione lussemburghese è guidata dal Ministro dell'Economia e del Commercio, Stephen Schneider, che si recherà a Pechino, Tianjin, Chongqing, Shanghai e Suzhou.

Gli obiettivi principali di questa missione sono la realizzazione di nuove opportunità economiche e commerciali e il rafforzamento dei legami economici tra le imprese del Lussemburgo e della Cina.

Il viaggio è iniziato a Pechino, dove la delegazione ha incontrato il ministro del Commercio cinese, Chen Deming.

Coppia reale ha partecipato ad un ricevimento in occasione della celebrazione del 40° anniversario delle relazioni diplomatiche tra la Cina e il Lussemburgo.

In seguito l'erede al trono e la duchessa e la delegazione ufficiale, sono andati a Tianjin, quinta città cinese, situata a circa 150 km a sud-est di Pechino per partecipare a una conferenza dedicata all'industria automobilistica e per incontrare i responsabili delle aziende e politici.

Nei giorni successivi, la delegazione visiterà Chongqing, Shanghai e LINK
Mission économique en République Populaire de Chine

lunedì, novembre 26, 2012

Sua Maestà Re Juan Carlos di Spagna si sta riprendendo dall'intervento chirurgico e tutta la famiglia reale spagnola è al capezzale del Sovrano di Spagna

26 NOVEMBRE 2012

Il principe ereditario Felipe, la Principessa Letizia e le loro figlie Leonor e Sofia si sono recati all'ospedale Quirón San José di Madrid, dove Re Juan Carlos di Spagna ha subito un intervento chirurgico all'anca sinistra.

Il Principe delle Asturie ha dichiarato alla stampa che il morale del sovrano è eccellente e che la famiglia lo ha trovato molto felice.

A sua volta anche la regina di Spagna è andata a trovare Juan Carlos, accompagnata dall'Infanta Elena e Cristina, insieme al duca di Palma di Maiorca e dal suo nipote Juan Urdangarin.
Dopo i problemi con la giustizia, questa è la prima volta che il duca di Palma di Maiorca appare in pubblico insieme alla famiglia reale.

Oltre alla Famiglia Reale si è recato in ospedale anche Mariano Rajoy, secondo il quale lui e il Re non hanno parlato di politica.

Sua Maestà Re Juan Carlos di Spagna si sta riprendendo bene dall'intervento chirurgico.

Il Dr. Angelo Villamor, che ha diretto l'intervento, ha detto che il Re rimarrà probabilmente in ospedale per 3 o 4 giorni, e che la "protesi di ultima generazione" dovrebbe permette al sovrano di camminare normalmente, caricando il suo peso sulla gamba.

Il dottore ha anche detto che questa operazione sarà definitiva e che il re non avrà bisogno di ulteriori interventi chirurgici.
Il medico ha anche riferito che la condizione del Re è molto buona e che adesso non ha avuto bisogno di antidolorifici.


Il sito della Casa del Re ha fornito quasi in tempo reale tutte le notizie sullo sviluppo dell'intervento chirurgico che ha subito Juan Carlos.
LINK Intervención quirúrgica a Su Majestad el Rey

domenica, novembre 25, 2012

Il principe ereditario Haakon e la principessa Mette-Marit di Norvegia sono arrivati a Jakarta, Indonesia.

25 novembre 2012

Il principe ereditario Haakon e la principessa Mette-Marit di Norvegia sono arrivati in Indonesia accompagnati da una delegazione di imprese norvegesi e dai ministri norvegesi dell'ambiente e dell'industria.

I principi si sono recati in Indonesia dopo l'invito del Presidente dell'Indonesia, SE Dr. H. Susilo Bambang Yudhoyono.

La coppia principesca arrivata al Shangri-La Hotel di Jakarta, è stata accolta da un gruppo di bambini con bandiere norvegesi.
Lo scopo della visita è quello di rafforzare e sviluppare ulteriormente la cooperazione esistente tra la Norvegia e l'Indonesia, soprattutto nei settori dell'energia e marittimo, nel commercio e negli investimenti.

L'Indonesia e la Norvegia co-operano in diversi settori, e questa visita rafforzerà i partenariati esistenti e servirà per stabilire nuovi contatti.

Durante la visita ci sarà anche l'inaugurazione ufficiale della nuova sede di Innovation Norway a Jakarta, che farà parte integrante della Ambasciata Norvegese di Jakarta.

LINK
Kronprinsparet på Indonesia-besøk

sabato, novembre 24, 2012

Juan Carlos operato con successo all'anca

23 novembre 2012

La Casa Reale di Spagna ha annunciato che nella notte di venerdì, in un ospedale di Madrid, Re Juan Carlos è stato operato con successo all'anca sinistra.

Re Juan Carlos è stato sottoposto ad una operazione per l'impianto di una protesi all'anca sinistra. L'intervento è durato 2 ore e mezza.

E' la terza operazione all'anca alla quale viene sottoposto Juan Carlos nell'arco di 7 mesi.

Il sovrano spagnolo aveva dovuto farsi impiantare una protesi all'anca destra nel mese di aprile, dopo una brutta caduta in Botswana.
Dodici giorni dopo, il re ha dovuto subire un altro intervento chirurgico per riposizionare la protesi.

Juan Carlos negli ultimi anni era stato anche operato al ginocchio e al polmone per un tumore benigno .

Al XXII vertice ibero americano, inaugurato dal Re di Spagna, Juan Carlos era apparso affaticato costretto ad appoggiarsi ad un paio di stampelle.
Ieri però è entrato in ospedale camminando normalmente.

LINK
Finaliza la operación al Rey

venerdì, novembre 23, 2012

Re Simeone e Margarita di Bulgaria si sono recati in Romania.

20 - 22 NOVEMBRE 2012

Il Re Simeone di Bulgaria e sua moglie Margarita hanno accettato l'invito della famiglia reale della Romania.

Il principe Radu ha atteso la coppia reale di Bulgaria all'aeroporto internazionale Otopeni di Bucarest.

Il Re Simeone di Bulgaria ha partecipato a varie conferenze e riunioni, accompagnato dalla principessa Margherita e dal Principe Radu di Romania.

Durante il suo soggiorno in Romania, l'ex re Simeone II ha ricevuto la Medaglia d'Onore dell'Esercito rumeno per i suoi meriti nella ammissione della Bulgaria nella NATO.

Sua Maestà il Re Simeone di Bulgaria è stato celebrato dalla famiglia reale di Romania ad una cena, che si è svolta al Palazzo Elisabeta di Bucarest.
All'evento hanno partecipato personalità di spicco in ambito politico, militare, diplomatico, economico, culturale e religioso.

I due sovrani Simeone e Michele hanno avuto un destino simile. Simeone di Bulgaria salito al trono a 6 anni, e re Michele di Romania hanno vissuto la maggior parte della loro vita in esilio e hanno potuto ritornare al loro paese solo dopo l'instaurazione della democrazia.

Al Palazzo Elisabeta, residenza della famiglia reale della Romania, erano presenti la Principessa Margherita e il principe Radu, la famiglia reale bulgara, ambasciatori di Bulgaria, di Marocco ed Egitto, l'arciduchessa Maria Maddalena d'Austria. Erano presenti anche Emil Constantinescu e Ion Iliescu.

Il giorno successivo Re Simeone II è stato anche insignito del titolo di Dottore Honoris Causa dell'Università di Bucarest.

LINK
familiaregala.ro


giovedì, novembre 22, 2012

Il principe Friso dei Paesi Bassi mostra segni di minima coscienza.

19 NOV 2012

La Casa Reale dei Paesi Bassi ha annunciato che il principe Friso recentemente ha mostrato segnali occasionali di "limitata consapevolezza", ma la diagnosi rimane incerta e richiederanno diversi mesi prima che i medici possono avere maggiore certezza sulla salute del principe.

Il principe Friso dei Paesi Bassi, il più giovane figlio della regina Beatrice, è in coma da nove mesi, dopo essere rimasto colpito da una valanga in Austria.
Dopo continui tentativi di recupero, ora il principe Friso è in uno stato di semi-incoscienza.

La famiglia reale ringrazia la stampa per il suo rispetto per la privacy dopo il terribile incidente avvenuto il 14 febbraio 2012.

Da parte sua, la Principessa Mabel che tutti i giorni è al capezzale del marito a Londra, ha detto che questo è il periodo più buio della sua vita, ma il suo amore per il principe Friso e il sostegno della sua Famiglia gli permettono di essere forte in questi momenti dolorosi e incerti.

LINK
koninklijkhuis

mercoledì, novembre 21, 2012

Il principe ereditario Guglielmo-Alessandro e la Principessa Maxima dei Paese Bassi sono in Brasile.

19 Novembre 2012

La più grande missione commerciale olandese ha preso il via in Brasile con lo scopo di rafforzare le relazioni economiche delle aziende olandesi con quelle brasiliani in particolare nel settore agro-alimentare, la gestione dei rifiuti, l'aviazione, la scienza e la tecnologia .
Inoltre, la visita è finalizzata ad attrarre investimenti in Olanda dal Brasile e rafforzare la cooperazione tra istituti di ricerca e delle Università dei due Paesi.

Questa missione di 6 giorni è composta da più di 170 delegazioni di imprese, sotto la guida del ministro del Commercio estero e della cooperazione allo sviluppo, Liliane Ploumen, e dal principe ereditario Willem-Alexander e dalla Principessa Maxima


I principi di Orange hanno iniziato la loro visita ufficiale in Brasile a Brasilia, dove sono stati ricevuti dal capo dell'Ufficio del presidente Dilma Rousseff.

Il Presidente del Brasile è attualmente in Spagna dove ha partecipato al XXII Vertice Ibano americano che si è tenuto a Cadice.
Sua Maestà il Re Juan Carlos ha consegnato il Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica alla signora Dilma Rousseff.

Dopo un incontro con i ministri, segretari di Stato e il Gabinetto del presidente Dilma Rousseff, c'è stato un incontro con i rappresentanti della Confederazione Nazionale dell'Industria (CNI).
In questa riunione c'è stata la firma di una dichiarazione congiunta tra CNI e VNO-NCW/MKB-Nederland.

La giornata si è conclusa con una visita a CAPES, un'agenzia del ministero brasiliano della Pubblica Istruzione.

C'è stato anche un incontro con il Vice Ministro della Pubblica Istruzione, il signor LA Paim, sulla cooperazione nel campo della conoscenza.

Il 20 novembre, i principi di Orange si sono recati all'Università di San Paolo.

LINK
dutchnews

martedì, novembre 20, 2012

La Famiglia Reale di Spagna riceve il presidente brasiliano Dilma Rousseff al Palazzo Reale.

19 NOVEMBRE 2012

Il presidente del Brasile, Dilma Rousseff, si è recato nella capitale spagnola, dove si è incontrato con il capo del governo, Mariano Rajoy, e il Re Juan Carlos.

In onore di questa visita la Famiglia Reale ha offerto un pranzo al Presidente del Brasile, signora Dilma Rousseff. Il ricevimento si è tenuto presso il Palazzo Reale di Madrid.

Sua Maestà il Re ha consegnato il Collare dell'Ordine di Isabella la Cattolica alla signora Dilma Rousseff.


Il Presidente ha visitato anche la Casa del Brasile a Madrid e ha partecipato alla cerimonia di apertura del seminario "Il Brasile su un sentiero di crescita."

Rousseff è in Spagna già dalla scorsa settimana per partecipare al 22° Vertice Ibero-americano, che si è tenuto dal Venerdì 16 novembre a Sabato 17 a Cadice.

E' stato Re Juan Carlos a inaugurare il XXII Vertice Iberoamericano di Cadice, che celebra il Bicentenario della Costituzione del 1812.
Re Juan Carlos è l'unico Capo di Stato presente a tutti gli appuntamenti, sin dal primo, a Guadalajara, nel Messico.

Al vertice Re Juan Carlos ha fatto un appello ai paesi iberoamericani : “L’America latina fa progressi, ma da questa parte dell’Atlantico facciamo i conti con una situazione difficile. Il nostro sguardo è rivolto a voi. Abbiamo bisogno di più latinoamerica”.

Le autorità dei paesi hanno discusso su temi bilaterale e partenariati in settori quali la scienza, la tecnologia, l'innovazione, l'istruzione e la difesa.
I capi di governo si sono occupato anche di questioni legate ai flussi di commercio e agli investimenti reciproci.

Con il programma "Scienza senza frontiere" la Spagna dà borse di studio ai laureandi e laureati brasiliani. Si prevede che entro il 2014, 8.000 studiosi brasiliani stanno studiando nelle istituzioni spagnole.

La Spagna è attualmente il secondo più grande investitore diretto in Brasile. Il flusso commerciale tra i due Paesi è cresciuto 252% negli ultimi dieci anni e ha raggiunto 8 miliardi di dollari (6,3 miliardi di euro) nel 2011.




LINK
Almuerzo en honor de Su Excelencia la Presidenta de la República Federativa de Brasil, Sra. Dilma Rousseff

Related Posts with Thumbnails