Sostegno della Famiglia Reale norvegese alle famiglie delle vittime del duplice massacro di Oslo e della vicina isola di Utoya.


Re Harald di Norvegia in televisione nazionale ha parlato al popolo norvegese subito dopo gli atroci attacchi che sono avvenuti ad Oslo e nell'isola di Utoya, dove sono stati uccisi circa un centinaio di persone.

Re Harald V ha condannato i raccapriccianti atti che hanno sconvolto il paese ed ha espresso la sua solidarietà alle vittime e alle loro famiglie.

Ora è importante che stiamo insieme, che ci sosteniamo a vicenda, e che non ci lasciamo prendere dalla paura.

Il Re di norvegia ha dichiarato che tutti suoi pensieri vanno ai feriti e alle famiglie delle vittime ma anche al nostro primo ministro, con cui ho parlato.
Re Harald ha anche ringraziato tutti coloro che hanno contribuito a salvare delle vite nella lunga giornata della tragedia.

Video del discorso del Re di Norvegia


Il giorno successivo, Re Harald, la Regina Sonja e il principe ereditario Haakon si sono recati in un albergo a Sundvolden, vicino all'isola di Utoya, dove stati accolti dal primo ministro Jens Stoltenberg, dove la Famiglia reale ha incontrato i sopravvissuti del massacro.

Più tardi, le Loro Maestà e Haakon sono andati nella Cattedrale di Oslo per accendere delle candele in memoria di coloro che sono morti.
Questa volta sono stati raggiunti dalla Principessa Mette-Marit, da Marius Borg Hoiby, dalla principessa Ingrid Alexandra e dal principe Sverre Magnus.

LINK
King Harald condemns ‘gruesome acts

kongehuset