Potete ascoltare il messaggio radiofonico di Sua Maestà il Re Michele di Romania alla nazione, del 24 febbraio 1997 dalla Radio Free Europe, poco prima che gli fu permesso di ritornare in Romania e di riacquistare la cittadinanza del paese, che abusivamente gli fu ritirata dal regime comunista il 2 febbraio 1948.




Non conosco il rumeno ma Diana Mandach ha scritto nel suo articolo che ascoltando il messaggio si capisce quanto il Re di Romania abbia sofferto con dignità la distanza dal suo paese.

Nel suo messaggio, il re Michele esprime la sua felicità e la gioia per riconquistare i suoi diritti di cittadino rumeno e anche impegnandosi "per rimanere fedele al mio giuramento, quando sono stato proclamato sovrano di questo paese, di non appartenere ad alcun gruppo o partito, ma di appartenere a ciascuno di voi ... io vengo verso di voi, non per comandare, ma per dare e unire..."

Queste straordinarie parole possono essere pronunciate solo da un RE non da un presidente!

W il RE Michele
W la Monarchia!