Allo stadio di Johannesburg, la regina di Spagna Sofia, il Principe e la Principessa delle Asturie, il principe Willem Alexander e la principessa Maxima dei Paesi Bassi hanno assistito alla partita finale dei mondiali di calcio tra la Spagna e i Paesi Bassi.

La Spagna ha battuto l'Olanda per 1 a 0 ed è diventata Campione del Mondo.

July 12, 2010 - 06161651 date 11 07 2010 Copyright imago Sven Simon Award Ceremony Sofia Queen from ESP kisses congratulated Andres Iniesta Final Netherlands NED Spain ESP 0 1 at 11 07 2010 in Johannesburg Football Weltmeistschaft 2010 in of 11 06 11 07 2010 men Football World Cup National team international match Final Johannesburg Winner Victory World Champion Celebrations Siegererhung Vdig 2010 horizontal premiumd.


'Meraviglioso', ha esclamato la regina Sofia. 'Una benedizione per la Spagna', ha scherzato il principe Felipe. La Principessa Letizia era rimasta senza parole dopo la vittoria della Spagna.

I principi ereditari olandese, Alexander e Maxima con 'fair play' si sono congratulati con gli spagnoli.

La squadra di calcio è tornata in Spagna il Lunedi, e dopo un breve riposo in un albergo ha incontrato il re Juan Carlos.

Al Palazzo Reale di Madrid, il Re e la Regina di Spagna, il Principe e la Principessa delle Asturie, le loro figlie Infantes Leonor e Sofia e la duchessa di Lugo hanno ricevuto la squadra spagnola che aveva appena vinto i Mondiali di Calcio del 2010 in Sud Africa.
Il Infantes Leonor e Sofia indossavano la maglia della squadra.

The Spanish Royal Family - King Juan Carlos, Queen Sofia, Crown Prince Felipe, Crown Princess Letizia, her daughters Leonor and Sofia and Princess Elena - receive the World Cup Champions at Zarzuela Palace in Madrid, Spain on July 12, 2010. Photo by Almagro/ABACAPRESS.COM Photo via Newscom


Il re era rimasto a casa e non si era recato in Sud Africa dopo aver consultato la sua equipe medica.
"Siete un esempio di sportività, nobiltà, bel gioco e lavoro di squadra", il Re Juan Carlos ha detto ai giocatori al ricevimento a Palazzo Reale di Madrid.

Re Juan Carlos, teneva il trofeo della Coppa del Mondo tra il capitano Iker Casillas e l'allenatore Vicente del Bosque, ed ha abbracciato tutti i giocatori.

La squadra spagnola su un bus all'aperto ha attraversato il centro storico di Madrid, dove si è svolto l'epicentro della celebrazione del trionfo spagnolo. Decine di migliaia di persone hanno atteso di salutare la squadra lungo il percorso del pullman sul quale i giocatori agitavano il trofeo.