L'Istat ha pubblicato l'Annuario statistico dell'anno 2006.
Ecco alcuni punti resi noti dall'Istat :

l'Italia è il Paese più vecchio d'Europa, cioè quello con il più alto rapporto tra abitanti con più di 65 anni e sotto i 15 anni (140,4) e il 5% della popolazione ha più di 80 anni.

l'Italia è una nazione in cui si sposa poco.
il nostro Paese non è solo più vecchio, ma anche sempre meno soddisfatto. L'analisi dell'Istat dice che, nel 2006, il 47,5% dei cittadini con più di 14 anni esprime un sentimento di insoddisfazione rispetto alla propria condizione economica

il tasso di occupazione resta fermo al 57,5%, ampiamente al di sotto del dato medio della Ue a 25, pari al 63,6%.

Evidentemente un paese pieno di vecchi, insoddisfatto e dove c'è poco lavoro non ha futuro, e ciò significa che il sistema repubblicano ha clamorosamente fallito.

Gli italiani devono capire che se non si cambia radicalmente la classe politica, la costituzione, la società siamo destinati a sparire.

A quando un nuovo risorgimento?



ilcorrieredellasera